alpadesa
  
Flash news:   Giornata della Memoria, il messaggio del sindaco di Mercogliano Vittorio D’Alessio Festa della Candelora 2021, ecco le disposizioni decise per il 2 febbraio Riapertura scuole, ordinanza del sindaco di Mercogliano sulla Dad facoltativa dal 1 febbraio Coronavirus, sono 28 i positivi in Irpinia di oggi su 311 tamponi effettuati Ruba costosi capi di abbigliamento: ventenne denunciata dai Carabinieri Festa della Candelora 2021, sarà consentito salire a Montevergine solo con la funicolare Coronavirus, 38 i positivi oggi su 577 tamponi effettuati in Irpinia Riapertura scuole a Mercogliano, stamattina incontro tra i genitori e il sindaco. D’Alessio: “Nelle scuole c’è la massima sicurezza, garantiremo tampone antigienico periodicamente” Coronavirus, 91 i casi positivi in Irpinia nel bollettino ASL Domani niente corrente in alcune zone di Mercogliano

Mercogliano, il sindaco D’Alessio inaugura la prima “Bottega della speranza” nella villa Comunale. Foto

Pubblicato in data: 18/10/2020 alle ore:00:25 • Categoria: Attualità, CulturaStampa Articolo
E’ stato il sindaco di Mercogliano, Vittorio D’Alessio, a tagliare il nastro della prima “Bottega della Speranza” nella villa comunale di via Nicola Santangelo.  Il progetto è stato promosso dal Comitato Provinciale Arci Avellino insieme alla Don Tonino Bello, SOMA Solidarietà e Mutualismo Avellino e L’Angolo della Storie. Ad accompagnare il primo cittadino questo pomeriggio sono stati gli assessori Elena Pagano e Carmine Marinelli insieme alla piccola Enrica Barretta in rappresentanza della comunità Mercoglianese. Enrica, alunna dell’Istituto comprensivo, 12enne, aveva chiesto qualche mese fa al sindaco di realizzare il suo sogno: quello di avere tanti libri da leggere e quindi creare una biblioteeca. Il primo cittadino aveva accolto favorevolmente questa richiesta e oggi la piccola Enrica era lì, emozionata nel vedere in villa la bottega della speranza. L’iniziativa è finalizzata ad incentivare i bambini e i ragazzi alla lettura e a coltivare nuovi interessi. Liberamente i bambini potranno prendere un volume e lasciarne un altro in un continuo scambio di storie e racconti.
“Prendere e donare libri liberamente per alimentare il motore della cultura e della condivisione. – commenta il Sindaco Vittorio D’Alessio – È un periodo difficile che impone regole rigide e limitazioni, ma non dobbiamo fermarci. Soprattutto dobbiamo continuare a favorire, in totale sicurezza, le attività che stimolano la conoscenza, la creatività e alimentano la speranza. Enrica sarà l’ ambasciatrice di questa iniziativa, a lei il compito di sensibilizzare i più giovani alla lettura. Invito tutti ad avere cura di questa piccola biblioteca all’ aperto”.
 
 
Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento