alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, risale il contagio: 194 i positivi in Irpinia, 10 a Mercogliano. Ecco il bollettino dell’Asl Addio a Diego Armando Maradona, il mondo piange l’ex Pibe de Oro “BiblioCare – sano chi legge!”: parte a Mercogliano un progetto di animazione e welfare culturale per promuovere la lettura Coronavirus, altri 4 contagiati a Mercogliano e 61 nuovi positivi in Irpinia “25 novembre – giornata mondiale contro la violenza di genere”, l’appello dei Carabinieri: “trovare sempre il coraggio di denunciare” Coronavirus, fino al 5 dicembre disposta la sospensione delle attività didattiche in presenza delle scuole di Mercogliano Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il comune di Mercogliano si colora di arancione Coronavirus, aggiornamento Asl: 148 i positivi in Irpinia, 3 a Mercogliano 40° anniversario del terremoto, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Profonda ferita, immensa la volontà e la forza per ripartire” Coronavirus, in Italia superati i 50mila decessi in nove mesi. In Campania 2.158 nuovi contagiati

Processo Clan Partenio, il comune di Mercogliano si costituisce parte civile. D’Alessio: “quotidiano impegno per la riaffermazione della legalità e tutela dell’ordine pubblico”

Pubblicato in data: 18/11/2020 alle ore:14:32 • Categoria: Cronaca, ComuneStampa Articolo
Il comune di Mercogliano si costituisce parte civile nel processo al clan Partenio. La decisione è stata presa oggi e comunicata attraverso un comunicato stampa. Questo il commento del Sindaco Vittorio D’Alessio a margine della decisione di stamattina: “Come già preannunciato nei giorni scorsi, ho deciso, in accordo con la Giunta, che il comune di Mercogliano si costituirà parte civile nel processo a carico dei presunti promotori e componenti del c.d. clan Partenio. La decisione rispecchia il costante e quotidiano impegno rivolto alla riaffermazione della legalità e della tutela dell’ordine pubblico, a garanzia di una costante attività finalizzata al progresso ed al benessere della comunità che guido. Sono convinto più che mai che la legalità si pratica e non si predica, è fatta di azioni che, concretamente, ogni giorno, attraverso la trasparenza e l’imparzialità dell’azione della pubblica amministrazione, tracciano il percorso di rinascita e sviluppo della città. Sulla scelta di costituzione di parte civile abbiamo ragionato ampiamente, anche con i nostri avvocati, perché non volevamo rischiare di scivolare in scelte affrettate e solo di facciata, in linea con il nostro preferire le azioni più che le spettacolarizzazioni. Alla fine abbiamo deciso di costituirci perchè abbiamo valutato ogni aspetto della questione ed all’unanimità siamo stati concordi ad imboccare questa strada, anche per sgomberare il campo da equivoci e possibili fraintendimenti.”
 
Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento