venerd� 19 luglio 2024
Flash news:   Il Presidente della Repubblica ha concesso la grazia al dottore Carlo Iannace Continuano le attività di demolizione della scuola Amatucci a Mercogliano Il sindaco di Mercogliano D’Alessio chiarisce: “non ho aderito a Forza Italia” Sabato 27 luglio allo stadio Partenio–Lombardi secondo Memorial “Sandro Criscitiello” Il sindaco D’Alessio distribuisce le deleghe ai consiglieri comunali di maggioranza Dal 12 luglio scatta il ritiro nel comune di San Gregorio Magno Comune di Avellino, il discorso d’insediamento del sindaco Laura Nargi: “Sarò al fianco di tutti” Domani parte la demolizione del plesso scolastico di via Amatucci Nuovi rinforzi per la sicurezza dell’Irpinia: 13 Carabinieri assegnati al Comando Provinciale di Avellino L’Us Avellino ingaggia il portiere Antony Iannarilli

Provincia, ecco i dodici consiglieri: non ce l’ha fatta Vittorio D’Alessio

Pubblicato in data: 19/12/2021 alle ore:17:45 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Con Buonopane nuovo presidente della Provincia di Avellino eletti anche i 12 consiglieri provinciali. Per la lista “Proposta Civica per l’Irpinia” eletti in cinque: Fausto Picone, Domenico Biancardi, Franco Di Cecilia, Girolamo Giaquinto e Pino Graziano. Quattro i consiglieri per la lista del Pd: Costantino Giordano, Luigi D’Angelis, Caterina Lengua e Laura Cervinaro. Due consiglieri per la lista “Davvero”: Marino Sarno e Diego Guerriero. Infine per la lista “Irpinia Protagonista” eletto Francesco Mazzariello.

Non c’è l’ha fatta invece nella lista “Davvero Avellino” per uno scranno nel parlamentino provinciale il sindaco di Mercogliano Vittorio D’Alessio, che risulta primo dei non eletti della lista.

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento