domenica 21 luglio 2024
Flash news:   Il Presidente della Repubblica ha concesso la grazia al dottore Carlo Iannace Continuano le attività di demolizione della scuola Amatucci a Mercogliano Il sindaco di Mercogliano D’Alessio chiarisce: “non ho aderito a Forza Italia” Sabato 27 luglio allo stadio Partenio–Lombardi secondo Memorial “Sandro Criscitiello” Il sindaco D’Alessio distribuisce le deleghe ai consiglieri comunali di maggioranza Dal 12 luglio scatta il ritiro nel comune di San Gregorio Magno Comune di Avellino, il discorso d’insediamento del sindaco Laura Nargi: “Sarò al fianco di tutti” Domani parte la demolizione del plesso scolastico di via Amatucci Nuovi rinforzi per la sicurezza dell’Irpinia: 13 Carabinieri assegnati al Comando Provinciale di Avellino L’Us Avellino ingaggia il portiere Antony Iannarilli

A Montevergine celebrazione della Solennità di San Guglielmo Abate

Pubblicato in data: 19/6/2024 alle ore:19:52 • Categoria: CulturaStampa Articolo

La comunità Benedettina di Montevergine si appresta a celebrare la Solennità di San Guglielmo Abate, fondatore dell’omonimo santuario e, dal 1942, per volere di Papa Pio XII, Patrono dell’Irpinia.

Venerdi’ 21 giugno alle ore 11.00 l’Abate di Montevergine benedirà la statua di San Guglielmo donata dall’Ente Provincia di Avellino, in occasione del IX Centenario di fondazione dell’Abbazia, che sarà posta nella rotonda situata all’incrocio tra via Loreto, via Ramiro Marcone e via Nicola Santangelo a Mercogliano.

Sarà presente il Presidente della Provincia Rizieri Buonopane, il Sindaco di Mercogliano Vittorio D’Alessio, e le autorità civili, militari e religiose con la partecipazione straordinaria degli abati della Congregazione Benedettina sublacense cassinese della Provincia Italiana che, in questi giorni, sono in capitolo provinciale a Montevergine.

 La Statua di San Guglielmo è stata realizzata dall’artista irpino Silvano Muollo, autore di altre importanti opere come il bassorilievo in bronzo per Sua Santità Papa Giovanni Paolo II, conservata nella Città del Vaticano, le statue in bronzo raffiguranti S. Pio da Pietrelcina collocate a San Giovanni Rotondo e all’Ospedale Moscati di Avellino

San Guglielmo, nel lontano XII secolo fu uno straordinario modello di vita per le popolazioni dell’entroterra campano e ancora al giorno d’oggi rappresenta un riferimento identitario per la terra d’Irpinia e non solo. Celebrare il Patrono d’Irpinia significa imprimere nei giovani una cultura di valori storici e religiosi. Ringrazio il Presidente della Provincia Rizieri Buonopane, per la concreta sensibilità istituzionale che ha portato alla realizzazione di un monumento in onore a San Guglielmo che rappresenta la fede e l’accoglienza di tutta l’Irpinia.- afferma l’Abate di Montevergine Riccardo Luca Guariglia.

Le celebrazioni in onore del Santo continueranno lunedì 24 giugno alle ore 18,00, nella Basilica Cattedrale di Montevergine con la celebrazione dei vespri di San Guglielmo.

Infine martedì 25 giugno alle ore 11,00 si terrà la solenne celebrazione eucaristica, sempre presso la Basilica Cattedrale, presieduta da Sua Eccellenza Mons. Marco Arnolfo, Arcivescovo Metropolita di Vercelli. Quest’anno a donare l’olio per la lampada perpetua, posta davanti all’Urna contenente il corpo del Santo, vi sarà il comune e la comunità parrocchiale di Torella dei Lombardi. A conclusione della celebrazione ci sarà la dedica dello spazio antistante al Santuario a “San Guglielmo” con la riapertura Cappella del Torrione.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento