alpadesa
  
Flash news:   Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza

La Scandone cade a Reggio Emilia: finisce 87-68

Pubblicato in data: 12/10/2015 alle ore:09:16 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Scandone-Pesaro 4La Scandone Avellino cade sul parquet della Grissin Bon Reggio Emilia. Finisce 87-68 per gli emiliani che vincono con merito ma il punteggio finale è assolutamente bugiardo e non rende onore alla partita dei lupi. Per oltre tre quarti i ragazzi di Sacripanti sono stati in partita, senza demeritare, ricucendo in più occasioni i vari strappi dati dalla Grissin Bon. Alla fine la differenza è stata fatta dalla profondità del roster di Menetti  e, soprattutto, dalla capacità di Reggio Emilia di diminuire gli errori quando la partita ha iniziato a diventare sporca e nervosa.

Sacripanti ripropone lo stesso quintetto dell’esordio vittorioso contro Pesaro, con Blums di fianco a Green (Acker dalla panchina) e i centimetri dell’ex Cervi da opporre alla batteria di lunghi biancorossi.

QUINTETTI INIZIALI:

Reggio Emilia: Aradori, Polonara, Lavrinovic, Kaukenas, Gentile

Sidigas: Leunen, Green, Cervi, Nunnally, Blums

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento