gioved� 30 maggio 2024
Flash news:   Amministrative 2024, “Essere Mercogliano” organizza per domani un confronto tra i tre candidati sindaci La lista “Io Scelgo Mercogliano” oggi incontra i cittadini a Capocastello “Essere Mercogliano” attacca: “città nel degrado” L’Avellino batte il Catania e va in semifinale playoff. Foto Dall’arte del Maestro Pacello al turismo esperienziale lungo il Cammino di San Guglielmo: incontro all’Abbazia del Loreto A Torelli la lista “Io Scelgo Mercogliano” incontra i cittadini Concluso ieri il Giubileo Mariano di Montevergine. Foto Playoff serie C: domani sera l’Avellino a Catania Domenica cerimonia di chiusura dell’Anno Giubilare Verginiano “Essere Mercogliano” si presenta con Antonio Gesualdo: “città fantasma, noi la faremo rivivere”

I consiglieri Marinelli e Ferraro (Mercogliano Futura): “Ennesima bocciatura per il sindaco D’Alessio”

Pubblicato in data: 19/4/2024 alle ore:15:48 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Ennesima bocciatura per il sindaco D’Alessio e la sua traballante giunta comunale. La Prefettura, per il tramite della sottocommissione elettorale Circondariale di Avellino, non ha approvato lo spostamento della sezione elettorale 11 presso i locali adiacenti la Parrocchia Santa Maria Assunta di Via Nazionale Torrette. Uno dei quartieri più popolosi di Mercogliano si troverà, incredibilmente, senza alcun seggio elettorale mentre nel recente passato se ne contavano almeno due. Dopo aver speso oltre 150.000 euro per ristrutturazione ed efficientamento energetico del centro sociale “Rachele Izzo”, che ospitava il seggio n. 11, è chiuso da oltre un anno perché la sua trasformazione in museo (per una spesa di 80.000 euro) non trova un gestore che lo tenga aperto e fruibile. Solo la superficialità e la sciatteria del sindaco D’Alessio potevano partorire l’idea di creare un museo delle radici in una zona a forte vocazione commerciale, in locali assolutamente inidonei. Parimenti, l’altro seggio di Via Nazionale Torrette (n. 10) era ubicato nel centro sociale “Campanello”, oggetto di abbattimento e ricostruzione con i lavori affidati sin dal 20 giugno 2023. Alla richiesta delle opposizioni di convocazione del Consiglio Comunale per discutere e trovare una soluzione praticabile per gli elettori di Torrette il sindaco, non facendo presentare in aula la sua maggioranza, si dichiarava soddisfatto di avere già risolto il problema. Risulta evidente a tutti che la cifra caratterizzante l’amministrazione D’Alessio non va oltre l’approssimazione, la totale incapacità di risolvere anche le questioni di ordinaria amministrazione in uno alla vuota ed arrogante propaganda.

CARMINE MARINELLI E PASQUALE FERRARO

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento