Flash news:   Al Santuario di Montevergine domani presentazione del libro di Franco Gabrielli “Camminare tra i libri” domenica al Palazzo Abbaziale di Loreto Il Parco del Partenio senza barriere, si presenta la nuova K-Bike Partiti i lavori di rifacimento del manto stradale di via Nazionale a Torrette Domenica torna la Camminata Rosa da Mercogliano ad Avellino. Foto A Mercogliano “Storie Sonore” storytelling culturale dal 1 e 15 ottobre Elezioni Politiche 2022, l’Irpinia premia il centrodestra: Gianfranco Rotondi alla Camera e Giulia Cosenza al Senato Torna in vigore l’ordinanza per gli abbruciamenti dei residui vegetali a Mercogliano Elezioni Politiche 2022, Oggi silenzio elettorale. Domani si vota: seggi aperti dalle 7 alle 23 Elezioni Politiche 2022, Gianfranco Rotondi chiude la campagna elettorale a Mercogliano. Foto

Incendio blindato Roma, black bloc irpino tradito da una telefonata allo spacciatore

Pubblicato in data: 23/10/2011 alle ore:08:22 • Categoria: CronacaStampa Articolo

black-bloc“Hai visto cosa ho fatto a Roma?”, è stato tradito da una telefonata fatta al suo spacciatore, L.V., 23 anni, di Ariano Irpino. Il giovane è stato arrestato perché ritenuto responsabile dell’incendio del blindato dei Carabinieri in piazza San Giovanni a Roma (foto) durante il corteo del 15 ottobreIndignati. Dall’intercettazione telefonica e dal confronto di filmati e foto i militari hanno individuato il giovane, che stava per partire per la Val di Susa per la protesta dei No Tav. Il ventitrenne studente di Chieti, originario di Benevento ma residente ad Ariano, oltre al tentato omicidio in concorso, è accusato anche di devastazione e saccheggio. In passato, il black bloc irpino avrebbe preso parte, inoltre, a simili azioni violente in occasione di manifestazioni di piazza.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento