domenica 03 marzo 2024
Flash news:   Migliorare la sicurezza stradale e riqualificare arterie urbane: protocollo d’intesa tra i comuni di Aiello del Sabato, Atripalda, Contrada e Mercogliano Amministrative 2024, nuovo post e video del candidato a sindaco Carullo Avellino-Catania, al via la prevendita per la gara di mercoledì 6 marzo Riqualificazione della Porta dei Santi, presentato il progetto. Parla il sindaco D’Alessio Sarà riaperto il caso dell’omicidio di Pasquale Campanello Scandone, parte la Play-In Gold Avellino: dopo la vittoria nel derby trasferta contro il Monterosi Omicidio Bembo, restano in carcere i due imputati Domani al Loreto concerto dei vincitori della borsa di studio intitolata al preside Ciro Capossela Pasquale Picone nuovo Questore di Avellino

Incendio blindato Roma, black bloc irpino tradito da una telefonata allo spacciatore

Pubblicato in data: 23/10/2011 alle ore:08:22 • Categoria: CronacaStampa Articolo

black-bloc“Hai visto cosa ho fatto a Roma?”, è stato tradito da una telefonata fatta al suo spacciatore, L.V., 23 anni, di Ariano Irpino. Il giovane è stato arrestato perché ritenuto responsabile dell’incendio del blindato dei Carabinieri in piazza San Giovanni a Roma (foto) durante il corteo del 15 ottobreIndignati. Dall’intercettazione telefonica e dal confronto di filmati e foto i militari hanno individuato il giovane, che stava per partire per la Val di Susa per la protesta dei No Tav. Il ventitrenne studente di Chieti, originario di Benevento ma residente ad Ariano, oltre al tentato omicidio in concorso, è accusato anche di devastazione e saccheggio. In passato, il black bloc irpino avrebbe preso parte, inoltre, a simili azioni violente in occasione di manifestazioni di piazza.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento