sabato 10 dicembre 2022
Flash news:   L’otto dicembre inizia il “Natale a Mercogliano” Laceno d’oro International Film Festival al via ad Avellino Addio a Gerardo Bianco, padre dell’Ulivo e grande meridionalista 25 novembre “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne“: l’appello dei Carabinieri Installato un nuovo sensore meteorologico presso l’Osservatorio di Montevergine. Foto Presentato il nuovo volto della struttura della Fondazione Asilo Infantile Santangelo a Mercogliano. Foto Il nuovo volto dell’Asilo Santangelo di Mercogliano: sabato si presenta il progetto Anteprima nazionale il 28 novembre del film “Il Miracolo di Montevergine” Incidente notturno a Mercogliano: trentenne denunciato per “Guida sotto l’influenza di alcool”. Mercogliano, denunciate una ventenne e una trentenne per “furto aggravato”

Investe 65enne in via Nicola Santangelo e poi scappa, arrestato dai Carabinieri pirata della strada

Pubblicato in data: 6/10/2011 alle ore:10:27 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Ha investito con la propria autovettura un 65enne che stava camminando lungo il ciglio della strada e non si è fermato a prestare il soccorso. L’episodio è avvenuto intorno alle 19.45 di ieri sera in via Nicola Santangelo, proprio nel centro di Mercogliano. L’uomo investito, un noto ristoratore di Mercogliano, si trova ora ricoverato al reparto di ortopedia dell’azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino con una frattura scomposta alla gamba sinistra e una prognosi iniziale di 40 giorni.

Sul posto, nella serata di ieri, erano subito giunti i sanitari del 118 e i carabinieri del locale Comando Stazione che, grazie allo specchietto retrovisore laterale, rimasto a terra in seguito all’impatto, in pochissimo tempo sono riusciti a risalire all’identità del pirata della strada.

L’uomo, reperito in quello stesso centro cittadino, è un 70enne di Mercogliano, che in seguito agli esami alcolometrici condotti dai carabinieri, è stato tratto in arresto e portato ai domiciliari con le accuse di lesioni personali, omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza alcolica. Infatti, il test sul sangue condotto presso il medesimo ospedale dov’è finita ricoverata la vittima, ha permesso di accertare un tasso di alcol nel sangue quasi 4 volte superiore al limite massimo ammesso dalla legge.

L’anziano pirata, che ha dichiarato di non essersi accorto di nulla, pensando di aver addirittura urtato lo specchietto contro un albero, è stato quindi condotto dai Carabinieri della Stazione di Mercogliano, presso la sua abitazione ed assicurato in regime di arresti domiciliari, mentre la sua patente è stata ritirata e l’autovettura sottoposta a sequestro penale.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento