alpadesa
  
Flash news:   Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza

Scioglimento del Consiglio provinciale, Sibilia: “Atto inquietante”

Pubblicato in data: 15/2/2013 alle ore:20:54 • Categoria: Politica, PdlStampa Articolo

E’ dura la presa di posizione del senatore del Pdl Cosimo Sibilia, già presidente di Palazzo Caracciolo. “La decisione del Ministero è paradossale: conferma la legittimità del percorso della decadenza, ma contemporaneamente decreta di commissariare l’Ente, anche se lo affida nelle mani del vice-presidente Raffaele Coppola. E’ sconcertante, inoltre, la scelta di adottare il provvedimento a pochi giorni dal voto, entrando a gamba tesa nella campagna elettorale. Un atteggiamento incredibile ed inquietante da parte del governo dei tecnici, che assume una posizione politica che va a colpire il Pdl con il sottoscritto e il Pd, con Fabio Melilli, ex presidente della Provincia di Rieti, pure decaduto per la candidatura al Parlamento. Lo scorso ottobre ho ritenuto giusto non abbandonare l’Amministrazione di Palazzo Caracciolo in mare aperto, a differenza di quanto hanno fatto altri colleghi amministratori della Campania e non solo, per difendere l’ente stesso e il ruolo di Avellino capoluogo da una riforma delle Province inutile, penalizzante, demagogica da parte dell’esecutivo tecnico. Un’azione che ha pagato evitando un altro scippo ai danni del nostro territorio. Al di là della lettura estensiva e, per certi versi, forzata della normativa, rimane lo sbalordimento – come detto – per i tempi scelti per commissariare Palazzo Caracciolo. Una decisione ad orologeria che fa poco onore ad un governo già fallimentare e che ha adottato quasi sempre iniziative negative per il territorio, a cui io mi sono sempre opposto. Non s’esclude, a questo punto, l’ipotesi di un ricorso da parte dei consiglieri ai giudici amministrativi per contrastare questo assurdo provvedimento che è un colpo di coda da parte del governo per dimostrare di esserci”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento