alpadesa
  
Flash news:   M5S raccoglie firme a Mercogliano per l’installazione di centraline Oggi 24 gennaio si festeggia San Francesco di Sales patrono dei giornalisti Incidente sotto la galleria del Monte Pergola: due feriti Capocastello, approvato studio di fattibilità per la messa in sicurezza del borgo A Catania lupi sconfitti per 3-1 Vittoria in trasferta per la Scandone: battuta per 71-82 la Stella Azzurra Roma “Mercogliano Cardioprotetta”, lunedì la presentazione del progetto nell’aula consiliare Autovelox, psicosi tra gli automobilisti per le nuove postazioni lungo il Raccordo e ricorsi per quello della Variante Avellino: raggiunto l’accordo con il centrocampista Nicolas Izzillo Tutto pronto per la Candelora 2020

Scioglimento del Consiglio provinciale, Sibilia: “Atto inquietante”

Pubblicato in data: 15/2/2013 alle ore:20:54 • Categoria: Politica, PdlStampa Articolo

E’ dura la presa di posizione del senatore del Pdl Cosimo Sibilia, già presidente di Palazzo Caracciolo. “La decisione del Ministero è paradossale: conferma la legittimità del percorso della decadenza, ma contemporaneamente decreta di commissariare l’Ente, anche se lo affida nelle mani del vice-presidente Raffaele Coppola. E’ sconcertante, inoltre, la scelta di adottare il provvedimento a pochi giorni dal voto, entrando a gamba tesa nella campagna elettorale. Un atteggiamento incredibile ed inquietante da parte del governo dei tecnici, che assume una posizione politica che va a colpire il Pdl con il sottoscritto e il Pd, con Fabio Melilli, ex presidente della Provincia di Rieti, pure decaduto per la candidatura al Parlamento. Lo scorso ottobre ho ritenuto giusto non abbandonare l’Amministrazione di Palazzo Caracciolo in mare aperto, a differenza di quanto hanno fatto altri colleghi amministratori della Campania e non solo, per difendere l’ente stesso e il ruolo di Avellino capoluogo da una riforma delle Province inutile, penalizzante, demagogica da parte dell’esecutivo tecnico. Un’azione che ha pagato evitando un altro scippo ai danni del nostro territorio. Al di là della lettura estensiva e, per certi versi, forzata della normativa, rimane lo sbalordimento – come detto – per i tempi scelti per commissariare Palazzo Caracciolo. Una decisione ad orologeria che fa poco onore ad un governo già fallimentare e che ha adottato quasi sempre iniziative negative per il territorio, a cui io mi sono sempre opposto. Non s’esclude, a questo punto, l’ipotesi di un ricorso da parte dei consiglieri ai giudici amministrativi per contrastare questo assurdo provvedimento che è un colpo di coda da parte del governo per dimostrare di esserci”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento