alpadesa
  
Flash news:   Un anno di amministrazione D’Alessio, il sindaco: “Un anno bellissimo, l’obiettivo è riportare Mercogliano ad essere la perla dell’Irpinia” Coronavirus, nessun caso in Irpinia su 299 tamponi effettuati Chioschi Montevergine, riunione dei commercianti con il sindaco questo pomeriggio. D’Alessio: “Ci impegneremo per trovare tutte le soluzioni possibili” Coronavirus, quasi raddoppiati i guariti e le vittime in un giorno sono solo 78 Spari contro auto di giovani a Mercogliano, sequestrata la vettura: Polizia a caccia di due sospetti Coronavirus, nuovo caso a Mercogliano: 4 in Irpinia. I contagiati salgono a 536 Coronavirus, la Regione rinnova l’invito: “No assembramenti, il virus è ancora presente” Coronavirus, 92 le vittime registrate in un giorno e solo 300 nuovi positivi Pentecoste, il 31 maggio Messa di ringraziamento per l’emergenza Coronavirus a Montevergine: invitati cittadini e famiglie colpiti dal virus Montervergine, riaperto ieri il Museo Abbaziale: intervista al direttore Don Giovanni Maria Gargiulo

Selezione scrutatori, il gruppo Pdl risponde a Mongillo: “Accuse false, pensi piuttosto a fare vera opposizione”

Pubblicato in data: 17/2/2013 alle ore:19:06 • Categoria: Politica, PdlStampa Articolo

Il consigliere Mongillo non tradisce mai la sua vera essenza, nemmeno quando si rende perfettamente conto che ciò che afferma è lontano anni luce dalla realtà. La presunzione di essere il migliore, di essere l’ultimo esemplare di uomo politico moralmente integro lo ha spinto questa volta a presentarsi come il solo depositario dei criteri in base ai quali si distribuiscono risorse secondo equità. Cosicché M. (come lo apostroferebbero i suoi compari se lo avessero contro) sostiene che la nostra parte sarebbe scesa a patti con il diavolo per la spartizione degli incarichi di scrutatore e lo avrebbe fatto tenendo presente esclusivamente dei criteri elettoralistici, ignorando in tal modo coloro che invece avrebbero potuto alleviare temporaneamente la propria condizione di bisogno con la remunerazione del lavoro di scrutinio. Niente di più falso ovviamente visto che nessun criterio di appartenenza politica è stato adottato in questa selezione (solo uno scrutatore su dodici è iscritto al Pdl) ma, almeno per ciò che ci compete, si è cercato di favorire chi ne avesse bisogno tenendo contemporaneamente conto anche di quel minimo di capacità necessarie per l’assolvimento del compito richiesto. La verità e che M., dimenticandosi dei criteri da lui adottati in occasioni consimili nelle scorse consiliature, ha voluto attribuire ad altri quello che è un sua precipuo modus operandi, al solo scopo di far dimenticare le innumerevoli manchevolezza che sono emerse nello svolgimento del suo ruolo di consigliere di opposizione. Il suo contrapporsi alla maggioranza è, infatti, blando e d’occasione, a tratti sonnecchiate e accondiscendente e soprattutto manchevole della necessaria incisività. Sempre assente nei momenti cruciali della vita dell’Ente, come ad esempio, in occasione dell’approvazione dei bilanci, gli unici spunti di rilevo del suo agire politico sono quelli in cui vota a favore delle proposte della maggioranza, dimostrando così di essere più organico a questa amministrazione di quanto lo possa essere il rag. Carullo stesso. Piuttosto che pensare a queste fantomatiche spartizioni che ci vedrebbero protagonisti insieme alla maggioranza, M. farebbe piuttosto meglio ad uscire allo scoperto e rivelare al mondo la vera cifra della sua opposizione fatta di finte bordate ad un Sindaco e ad una maggioranza che in realtà, come ormai sarà chiaro, non tradirà mai.

Gruppo Pdl Mercogliano

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento