venerd� 14 giugno 2024
Flash news:   Vittorio D’Alessio: “Essere nuovamente sindaco è un orgoglio immenso” La Del Fes vince a Montecatini e approda in A2 L’Avellino ha scelto la sede del ritiro estivo: è San Gregorio Magno Amministrative 2024, ecco il nuovo Consiglio comunale di Mercogliano Amministrative, stamattina a Mercogliano nella sezione 1 la proclamazione degli eletti ed i ringraziamenti del sindaco Vittorio D’Alessio. Foto Amministrative, le preferenze raccolte dalla lista “Io scelgo Mercogliano” di Vittorio D’Alessio riconfermato sindaco Amministrative, le preferenze raccolte dalla lista “Essere Mercogliano” di Antonio Gesualdo eletto in Consiglio Amministrative, le preferenze per la lista “Massimiliano Carullo sindaco – Camminiamo Insieme” Amministrative, ecco il dato definitivo a Mercogliano: D’Alessio doppia Carullo Amministrative: il sindaco Vittorio D’Alessio verso la riconferma

Depositi giudiziari senza autorizzazione: Gip rigetta il sequestro

Pubblicato in data: 2/9/2014 alle ore:20:46 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Tribunale Av ingressoLa ditta Pescatore Servizi alle Imprese Srl ha ricevuto la notifica del dissequestro, in quanto il Gip del tribunale di Avellino dott. Ciccone, ha rigettatto il sequestro preventivo emesso dalla Procura della Repubblica di Avellino, inerente i quattro depositi giudiziari di Mercogliano, Avella e Monteforte Irpino. “L’operato sequestro non può essere convalidato, difettando prova in atti della sussistenza del fumus del reato ipotizzato (falso ideologico), e per le medesime ragioni va negato il chiesto decreto di sequestro preventivo”, recita l’ordinanza del Gip.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento