alpadesa
  
Flash news:   Giornate FAI di primavera, domani la presentazione delle iniziative a Loreto Il Cammino di San Guglielmo, dall’Abbazia di Montevergine il via ai lavori del forum itinerante della terra di mezzo Dolore a Mercogliano per l’improvvisa scomparsa di Giovanni Di Nardo Giovedì ad Avellino la marcia di Libera contro le mafie Lite in famiglia a Mercogliano, donna accoltella il marito Elezioni amministrative, il Meetup di Mercogliano a Capocastello con la deputata Pallini: “in campo con una lista. Lavoro, impegno e volontà alla base della nostra presenza”. FOTO Lacrime, striscione e applausi per Vittorio Salvati. FOTO Vucinic: “ci attende un calendario fitto di impegni” Seconda vittoria consecutiva per la Sidigas: battuta Reggio Emilia. Foto Oggi il giorno del dolore e dell’addio a Vittorio Salvati

Sorpreso a cedere droga nella villa comunale di Mercogliano: pusher 25enne arrestato dai Carabinieri. Segnalati due assuntori

Pubblicato in data: 19/2/2019 alle ore:13:05 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Continua ininterrottamente l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti disposta dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino. In tale contesto, un’altra attività è stata condotta a Mercogliano con l’arresto un 25enne del posto, ritenuto responsabile di spaccio di sostanza stupefacente.

I fatti si sono verificati nella serata di sabato: nell’ambito dell’indagine, i Carabinieri della Stazione di Ospedaletto d’Alpinolo, in abiti civili, si appostano nella Villa Comunale di Mercogliano, ove hanno modo di assistere all’azione di spaccio: il pusher, dopo aver ricevuto il denaro, lascia su un muretto la sostanza stupefacente che viene subito dopo prelevata dai due assuntori.

Ritenuto giunto il momento di intervenire, i Carabinieri si avvicinano e bloccano i due acquirenti (sorpresi in possesso di hashish e marijuana) mentre il pusher riesce a darsi alla fuga.

Tuttavia, riconosciuto dai militari operanti, viene poco dopo raggiunto presso la sua abitazione ove, all’esito di perquisizione eseguita unitamente ai colleghi della locale Stazione, viene rinvenuta e sottoposta a sequestro della sostanza stupefacente di tipo hashish, un quaderno con appunti verosimilmente riconducibili allo spaccio, oggetti per il confezionamento delle dosi e, nella tasca del giubbotto indossato al momento del controllo, la somma di 70 euro, probabile provento dell’illecita attività.

Alla luce delle evidenze emerse, il 25enne viene tratto in arresto e, su disposizioni della Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari in attesa di comparire dinnanzi al Tribunale per il rito direttissimo. Per i due acquirenti scatta invece la segnalazione alla Prefettura di Avellino ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/90.

Nella mattinata di ieri la citata Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto e condannato il soggetto a 6 mesi di reclusione (pena sospesa).

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento