alpadesa
  
sabato 26 settembre 2020
Flash news:   Riapertura delle scuole in tempo di Covid, il messaggio del vescovo Aiello: “ la paura non può ritardare il desiderato primo campanello” Autismo, Mercogliano si tinge di blu. Domani nella piazzetta di fronte al piazzale della funicolare una panchina dipinta dai bambini Si aggira di sera con ascia e roncola: i Carabinieri di Mercogliano denunciano 40enne Da oggi obbligo di mascherina all’aperto in Campania tutto il giorno: ordinanza del presidente De Luca Giorni felici, gli auguri di Buon Compleanno al presidente Stefania Porraro dal direttivo e i soci della Proloco Mercoglianot Elezioni Regionali della Campania: Alaia, Petracca, Petitto e Ciampi verso il Consiglio. Qui le preferenze dei più votati a Mercogliano Elezioni regionali: il Pd primo partito a Mercogliano sfiorando i mille voti. Seconda Italia Viva solo quarta Davvero Election Day, ecco l’esito del voto a Mercogliano per il Referendum Election Day, seggi chiusi. A Mercogliano ha votato il 60,59% per il Referendum e il 57,66% per il rinnovo del consiglio regionale Election Day, alle 12 a Mercogliano ha votato il 9,64 % per le Regionali e il 10,13 % per il Referendum

Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno

Pubblicato in data: 2/8/2020 alle ore:14:33 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

La pandemia non ferma la prevenzione e la promozione del territorio irpino. Si è tenuto ieri, sabato 1 agosto, il Drive in Rosa, un’edizione rivisitata della tradizionale Camminata Rosa, nel rispetto delle attuali misure anti Covid. Ad ospitare la manifestazione che raduna persone di ogni età e sensibilizza all’importanza della prevenzione, l’altopiano del Laceno che ha fatto da cornice all’evento rosa organizzato dal senologo e consigliere regionale della Campania Carlo Iannace insieme alle associazioni Amdos e Amos irpine. 

Tanti i momenti emozionanti che hanno colorato di rosa un pezzo della verde Irpinia che, oggi ancor di più, ha bisogno di essere riscoperta e valorizzata. “La giornata si è svolta nel migliore dei modi – dichiara Iannace -, siamo stati sull’altopiano del Laceno per riscoprire le bellezze dell’Irpinia. La nostra mission non è solo la prevenzione, ma anche la conoscenza del nostro territorio. E momenti come quello di ieri servono anche a rimettere insieme e dare nuova linfa alle comunità delle aree interne che vivono momenti difficili legati al calo della popolazione”.  

“Per questo – prosegue il consigliere regionale – ringrazio il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, per la presenza alla manifestazione e per il suo impegno per le aree interne, come la messa in esercizio della seggiovia del Laceno. Ma anche per l’impegno della Regione nella ricerca oncologica e nel miglioramento degli screening avvenuto negli ultimi anni. Ringrazio, per la presenza e per l’attenzione che rivolge alle donne malate oncologiche, anche la Presidente del Consiglio Regionale, Rosetta D’amelio. Grazie a tutte le persone che hanno contribuito al successo della manifestazione, in particolare il sindaco di Bagnoli Teresa Di Capua per averci ospitati, i sindaci irpini per la presenza e per aver illuminato di rosa, in questi giorni, i monumenti principali dei loro comuni. Grazie anche a tutti gli artisti che nel pomeriggio hanno messo in piedi uno spettacolo straordinario su un palcoscenico incastonato nel verde del Laceno e nek rosa della vita. Un grazie particolare come sempre alle associazioni Amdos e Amos e a tutte le associazioni che con il loro lavoro capillare portano avanti la prevenzione su tutto il territorio e non smettono di donare sorrisi e forza alle donne che affrontano la malattia”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento