Flash news:   Il centro sociale di via De Curtis sarà intitolato a Rachele Izzo Riapertura delle scuole: AIR pronta con il pianotrasporti Estate Mercoglianese, il 15 e16 gli ultimi spettacoli: gran finale con Eugenio Bennato Referendum eutanasia legale, il forum dei giovani di Mercogliano organizza una raccolta firme Successo per la Camminata Rosa, la soddisfazione del sindaco di Mercogliano Il Parco del Partenio punta al rilancio dello Storico Osservatorio Meteorologico di Montevergine “Camminata rosa”, l’Air al fianco delle Associazioni Campagna Vaccinale Anti-Covid 19, domenica 12 settembre il camper della salute alla Camminata Rosa Domenica mattina la Settima Camminata Rosa Cerimonia di premiazione domenica del IV concorso “Ai tuoi piedi”

Regione Campania, De Luca nomina i nuovi assessori: resta fuori l’Irpinia

Pubblicato in data: 29/9/2020 alle ore:08:59 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Il neoeletto presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha designato ieri i componenti della prossima Giunta Regionale. I nuovi assessori sono: Fulvio Bonavitacola (Vice Presidente con delega all’Ambiente), Ettore Cinque (Bilancio), Antonio Marchiello (Attività Produttive e Lavoro), Lucia Fortini (Scuola e Politiche sociali), Valeria Fascione (Ricerca e Internazionalizzazione), Bruno Discepolo (Urbanistica), Nicola Caputo (Agricoltura), Armida Filippelli (Formazione professionale), Mario Morcone (Politiche della Sicurezza), Felice Casucci (Semplificazione amministrativa e Turismo).
L’Irpinia resta fuori dall’esecutivo regionale. Nessuno dei tre neo consiglieri regionali di maggioranza eletti a Palazzo Santa Lucia entra in Giunta.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento