alpadesa
  
Flash news:   Tamponi drive-in, l’Asl attiva 5 postazioni fisse in Irpinia Coronavirus, 6 nuovi positivi a Mercogliano e 247 contagi in Irpinia Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.994 con i morti che salogono a 221. In Campania nuovo record Coronavirus, un nuovo caso a Mercogliano e 93 in Irpinia Coronavirus, il sindaco D’Alessio smentisce: “non sono positivo né contagi in Comune” Padre Gerardo Di Paolo è il nuovo Direttore della Biblioteca Statale di Montevergine L’Avellino travolge la Casertana: 3-1 il finale Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.273. In Campania nuovo record Piscina comunale di Mercogliano, sospese le attività fino al 24 novembre Coronavirus, aumentano i contagi in Irpinia: 91 i nuovi casi. A Mercogliano 12 positivi

Regione Campania, De Luca nomina i nuovi assessori: resta fuori l’Irpinia

Pubblicato in data: 29/9/2020 alle ore:08:59 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Il neoeletto presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha designato ieri i componenti della prossima Giunta Regionale. I nuovi assessori sono: Fulvio Bonavitacola (Vice Presidente con delega all’Ambiente), Ettore Cinque (Bilancio), Antonio Marchiello (Attività Produttive e Lavoro), Lucia Fortini (Scuola e Politiche sociali), Valeria Fascione (Ricerca e Internazionalizzazione), Bruno Discepolo (Urbanistica), Nicola Caputo (Agricoltura), Armida Filippelli (Formazione professionale), Mario Morcone (Politiche della Sicurezza), Felice Casucci (Semplificazione amministrativa e Turismo).
L’Irpinia resta fuori dall’esecutivo regionale. Nessuno dei tre neo consiglieri regionali di maggioranza eletti a Palazzo Santa Lucia entra in Giunta.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento