mercoled� 24 luglio 2024
Flash news:   Tentato omicidio a Mercogliano: 71enne arrestato dai Carabinieri per aver aggredito il fratello 72enne di Mercogliano aggredito con un bastone: indagano i Carabinieri Il Presidente della Repubblica ha concesso la grazia al dottore Carlo Iannace Continuano le attività di demolizione della scuola Amatucci a Mercogliano Il sindaco di Mercogliano D’Alessio chiarisce: “non ho aderito a Forza Italia” Sabato 27 luglio allo stadio Partenio–Lombardi secondo Memorial “Sandro Criscitiello” Il sindaco D’Alessio distribuisce le deleghe ai consiglieri comunali di maggioranza Dal 12 luglio scatta il ritiro nel comune di San Gregorio Magno Comune di Avellino, il discorso d’insediamento del sindaco Laura Nargi: “Sarò al fianco di tutti” Domani parte la demolizione del plesso scolastico di via Amatucci

Furto al supermercato, i Carabinieri di Mercogliano denunciano due napoletani

Pubblicato in data: 5/3/2021 alle ore:13:39 • Categoria: CronacaStampa Articolo

La pattuglia della Stazione di Mercogliano era impegnata in un servizio predisposto principalmente per verificare l’attuazione delle disposizioni emanate dal Governo per il contenimento della diffusione del Coronavirus quando è subito intervenuta presso un noto supermercato del luogo dove era stata segnalata la presenza di due soggetti che stavano rubando dei prodotti alimentari.

Sul posto i Carabinieri hanno identificato i presunti responsabili: si tratta di un 40enne ed un 55enne di Napoli, già noti alle Forze dell’Ordine, i quali, all’esito di perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso della merce appena rubata, in parte occultata nei loro zaini ed in parte già sistemata nel bagagliaio dell’autovettura da loro utilizzata.

Alla luce delle evidenze emerse, per i due soggetti è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenuti responsabili del reato di “Furto aggravato”.

Inoltre, attesa l’illiceità della condotta posta in essere e l’ingiustificata presenza in quel Comune, i predetti sono stati proposti per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio e sanzionati per aver violato le prescrizioni di carattere sanitario relative all’emergenza pandemica in atto.

La refurtiva, del valore di qualche centinaio di euro, è stata restituita all’avente diritto.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento