Flash news:   Covid 19, 494 positivi in Irpinia: 12 residenti nel comune di Mercogliano Covid 19, 684 persone contagiate in Irpinia: 16 residenti nel comune di Mercogliano In Irpinia positive al Covid 542 persone: 15 residenti nel comune di Mercogliano Covid-19 nuovo aggiornamento, 513 positivi in Irpinia: 11 residenti nel comune di Mercogliano POC Campania 2014/2020, finanziato il progetto “Il cammino di San Guglielmo e dei Battenti” Addio al professore Sabino Di Paolo, dolore e commozione Covid 19, 563 contagi in Irpinia: 10 residenti nel comune di Mercogliano Coronavirus, 502 persone positive in Irpinia: 20 residenti nel comune di Mercogliano Covid 19, in Irpinia 854 persone contagiate: ben 25 residenti a Mercogliano La Chiave di Milot rimossa dalla rotatoria di Mercogliano, Della Pia (Prc): “No impunità, intervenga Procura”

Giallo a Mercogliano, psichiatra trovata morta in piscina: la Procura indaga

Pubblicato in data: 29/6/2021 alle ore:11:03 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Giallo a Mercogliano dove ieri mattina è stata trovata morta in una piscina la psichiatra Antonella Bruno. La professionista di 61 anni indossava una vestaglia. L’abitazione dove si è consumata la tragedia è situata in via Nazionale Torrette.

L’allarme è stato lanciato da un condomino che ha notato il cadavere della donna nell’acqua. 

La Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal procuratore Domenico Airoma, ha aperto un’inchiesta per fare luce sul decesso disponendo l’autopsia del corpo della donna.

Nell’abitazione della 61enne si è recato il sostituto Vincenzo Russo, che coordina le indagini condotte dalla Squadra Mobile della Questura di Avellino.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento