domenica 28 novembre 2021
Flash news:   Elezioni Provincia di Avellino, cinque liste in corsa: sarà sfida D’Agostino-Buonopane. Per Mercogliano in campo il sindaco Vittorio D’Alessio Don Vitaliano Della Sala: «Senza vaccino non venite a messa» La villa comunale di Mercogliano cambia pelle, da sabato nuovo look e nuovo nome: sarà intitolata a Mario Santangelo Vaccinazioni anti Covid-19, Open Day a Mercogliano il primo dicembre “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”, l’appello dei Carabinieri: “Trovate sempre il coraggio di denunciare” Mercogliano, si lavora all’attivazione del gruppo di Protezione Civile Comunale COVID 19, altri sei contagi a Mercogliano Terremoto dell’80, il sottosegretario all’Interno Sibilia: “Un dovere ricordare le vittime dì quel disastro, che pure però diede i natali al sistema di Protezione Civile” Covid 19, sei nuovi contagi a Mercogliano Festa dell’Albero 2021, piantumati tigli con gli studenti dell’IC Mercogliano. Foto

Resta chiuso nell’area Bancomat di una filiale in via Nazionale Torrette, intervengono i Vigili del Fuoco. Foto

Pubblicato in data: 10/7/2021 alle ore:15:44 • Categoria: CronacaStampa Articolo

I Vigili del Fuoco di Avellino nella tarda mattinata di oggi 10 luglio, sono intervenuti in via Nazionale Torrette a Mercogliano, per soccorrere un uomo di 34 anni rimasto bloccato nella stanza adibita a servizio Bancomat di una filiale di una banca locale, per la rottura della serratura. Il pronto intervento della squadra del Comando di via Zigarelli ha permesso di liberare la persona bloccata e di ripristinare il regolare funzionamento della porta del locale A. T. M.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento