venerd� 01 marzo 2024
Flash news:   Amministrative 2024, nuovo post e video del candidato a sindaco Carullo Avellino-Catania, al via la prevendita per la gara di mercoledì 6 marzo Riqualificazione della Porta dei Santi, presentato il progetto. Parla il sindaco D’Alessio Sarà riaperto il caso dell’omicidio di Pasquale Campanello Scandone, parte la Play-In Gold Avellino: dopo la vittoria nel derby trasferta contro il Monterosi Omicidio Bembo, restano in carcere i due imputati Domani al Loreto concerto dei vincitori della borsa di studio intitolata al preside Ciro Capossela Pasquale Picone nuovo Questore di Avellino Mercogliano: dopo più di 30 anni dall’ultimo intervento, l’Amministrazione annuncia il restauro della Porta dei Santi

Rissa all’interno di un fast food a Mercogliano: i Carabinieri denunciano sei persone

Pubblicato in data: 10/7/2021 alle ore:14:22 • Categoria: CronacaStampa Articolo

I Carabinieri della Compagnia di Avellino hanno deferimento in stato di libertà sei persone dell’hinterland del capoluogo irpino, ritenute responsabili di rissa.

I fatti si sono verificati nel pomeriggio di ieri all’interno di un fast food di Mercogliano, dove i militari della Sezione Radiomobile sono intervenuti a seguito di segnalazione al “112”.

Ancora da chiarire i motivi alla base della lite. In pochi secondi e i sei sono passati dalle parole ai fatti, mettendo in pericolo sia la loro incolumità che l’ordine e la tranquillità pubblica.

Grazie all’immediato intervento dei Carabinieri, si riusciva a circoscrivere la zuffa, evitando così ben più gravi conseguenze.

Sul posto anche personale medico del 118 per le cure dei sei soggetti, che fortunatamente non hanno riportato gravi ferite.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento