venerd� 12 aprile 2024
Flash news:   Il sindaco elogia i cittadini ambientalisti Al via la prevendita del big match Avellino-Benevento La Scandone espugna Barcellona Pozzo di Gotto I bambini autistici protagonisti a Mercogliano: ripulita la villa comunale. Foto Tragedia a Torelli di Mercogliano, 54enne si toglie la vita con un’arma da fuoco Turris–Avellino: da oggi il via alla prevendita “Una staffetta per il pianeta”, gli alunni riflettono sulle parole di Papa Francesco. Foto Salta il Consiglio comunale sui seggi, il sindaco D’Alessio: “Abbiamo già la soluzione” La Scandone sconfitta in casa contro Milazzo Salta il Consiglio comunale sui seggi, il gruppo di minoranza “Mercogliano Futura”: «Mandate a casa D’Alessio»

Fibrillazioni in Consiglio comunale a Mercogliano e strappo nella maggioranza del sindaco D’Alessio

Pubblicato in data: 7/7/2022 alle ore:14:45 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Fibrillazioni in Consiglio comunale a Mercogliano e strappo nella maggioranza del sindaco Vittorio D’Alessio.

Nel consiglio comunale di ieri che ha proceduto all’approvazione della nota di aggiornamento del Dup 2022/2024 ed al Bilancio di previsione 2022/2024, è pesata l’assenza in aula proprio dell’assessore al Bilancio Pasquale Ferraro che avrebbe dovuto relazionare sul Bilancio previsionale. Ad illustrare il documento contabile è stato invece il primo cittadino.

Assenti per l’amministrazione anche il presidente del consiglio comunale Barbara Evangelista, in ferie, e Antonio Della Pia in rottura con la fascia tricolore per la gestione della società partecipata “Mercogliano Servizi”.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento