Flash news:   Domani il terzo appuntamento del calendario de La Candelora a Montevergine Cerimonia di nomina dei Cavalieri dell’Ordine Pontificio di San Silvestro Papa al Palazzo Abbaziale di Loreto. Foto Presso l’aula consiliare di Mercogliano premiati i vincitori del concorso “Vetrine e balconi di Natale 2022”. Foto Domani il primo evento del calendario de La Candelora a Montevergine Tutto pronto per la Candelora 2023 a Montevergine: sindaco e abate presentano il programma. Foto Vladimir Luxuria conferma la presenza all’edizione 2023 della Candelora: ecco il programma Candelora 2023, conferenza stampa a Mercogliano di presentazione del programma Atto vandalico all’auto del ds De Vito dopo la sconfitta a Messina: il comunicato dell’Us Avellino Torna la neve in Irpinia: temperature in forte calo Omicidio Bembo, il sindaco di Mercogliano D’Alessio: “il dolore non prenda il sopravvento”

In migliaia a Mercogliano per l’addio a Roberto Bembo. Foto

Pubblicato in data: 15/1/2023 alle ore:10:12 • Categoria: CronacaStampa Articolo

In migliaia a Mercogliano ieri pomeriggio per l’addio a Roberto Bembo. Lacrime, dolore e tanti palloncini bianchi in volo per l’addio a Roberto Bembo, il 20enne morto dopo essere stato accoltellato nel giorno di Capodanno. Una folla commossa si è stretta intorno al dolore dei familiari. Nella chiesa dell’Annunziata il vescovo di Avellino Arturo Aiello, che ha celebrato il rito funebre congiuntamente a don Vitaliano della Sala, si è rivolto ai giovani durante l’omelia: “Gettate via le armi. Che questa morte non sia stata vana”. Il monito del Vescovo poi “Non seguite il modello Gomorra e gettate le armi”. A seguire il ricordo commosso degli amici. 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento