mercoled� 24 luglio 2024
Flash news:   Tentato omicidio a Mercogliano: 71enne arrestato dai Carabinieri per aver aggredito il fratello 72enne di Mercogliano aggredito con un bastone: indagano i Carabinieri Il Presidente della Repubblica ha concesso la grazia al dottore Carlo Iannace Continuano le attività di demolizione della scuola Amatucci a Mercogliano Il sindaco di Mercogliano D’Alessio chiarisce: “non ho aderito a Forza Italia” Sabato 27 luglio allo stadio Partenio–Lombardi secondo Memorial “Sandro Criscitiello” Il sindaco D’Alessio distribuisce le deleghe ai consiglieri comunali di maggioranza Dal 12 luglio scatta il ritiro nel comune di San Gregorio Magno Comune di Avellino, il discorso d’insediamento del sindaco Laura Nargi: “Sarò al fianco di tutti” Domani parte la demolizione del plesso scolastico di via Amatucci

L’avvocato Lenzi nuovo Amministratore Unico dell’Alto Calore

Pubblicato in data: 23/3/2024 alle ore:17:45 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

L’avvocato Antonio Lenzi è il nuovo manager di Alto Calore. Prende il posto di Ciarcia uscito di scena dopo l’inchiesta della Procura.
Indicato dall’asse Pd – Italia Viva ha raccolto il 50,2% battendo il professore universitario Massimo Zeno, candidato del Presidente della Provincia, Rizieri Buonopane, del sindaco Festa e del consigliere regionale Petitto, che si è invece fermato al 40,2.
Il sindaco di Mercogliano Vittorio D’Alessio si è espresso a favore di Lenzi: “Congratulazioni e buon lavoro all’amico Avv. Antonio Lenzi, nuovo manager dell’ Alto Calore, professionista competente, persona garbata e di pregiato equilibrio”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento