sabato 20 gennaio 2018
Flash news:   Inaugurata la sede Caritas di Mercogliano, il Vescovo Aiello: “Luogo di ascolto e accoglienza”. Picca: “Tempi drammatici” Domani il vescovo Aiello all’inaugurazione della sede Caritas di via Matteotti Mercogliano Loreto Festival: ecco gli appuntamenti del 21 e del 28 gennaio Unpli Campania, sospeso il commissariamento. Perrotti: “Lavoriamo nell’interesse esclusivo dei territori” Congresso Circolo Pd di Mercogliano, eletto all’unanimità il segretario Giuseppe D’Angelo Settore Demografico al dipendente in quiescenza Argenio, Poerio: “Incongruenze macroscopiche” Affidata all’ex dipendente Argenio la guida del Settore Demografico di Palazzo di Città Calendario 2018, inviaci la tua foto più bella per i mesi del nuovo anno Grave il piccolo di Mercogliano nato in ambulanza, indaga la Procura Domani Tombola Solidale della Befana presso la Chiesa dell’Annunziata e San Guglielmo

Pro Loco, incivili in azione: trafugate nella notte le azalee dell’AIRC piantate dai volontari. Solidarietà del sindaco Carullo

Pubblicato in data: 17/5/2017 alle ore:12:08 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Rabbia e indignazione, questi i sentimenti provati non solo dai volontari della Pro Loco ma di tutti i cittadini che vogliono bene a Mercogliano e si adoperano per renderlo migliore. Il vile gesto di questa notte non merita alcun commento ma solo tanta delusione che colpisce al cuore chi da sempre si dona gratuitamente per migliorare la città alle falde del Monte Partenio. Sono sparite, durante la notte, le azalee piantate dai volontari della Pro loco di Mercogliano nell’aiuola pubblica antistante la sede dell’Associazione in via R. Marcone. Le piantine, rimaste invendute a seguito della campagna Airc di domenica 14 Maggio, erano state accuratamente sistemate in quella zolla con le finalità di abbellire il piazzale e di migliorare, per quanto possibile, gli spazi condivisi della cittadina mercoglianese. Meno di 24h, la durata delle azalee che sono state estirpate dall’aiuola con un vile ed egoista gesto.
La Pro Loco tutta, nella persona del presidente Vittorio D’Alessio, ha condannato fermamente tali azioni attraverso un breve post, pubblicato sulla pagina Facebook dell’associazione, carico di delusione e rabbia per un impegno non adeguatamente apprezzato e per azioni totalmente non tollerabili in un paese civile.
Anche il sindaco, Massimiliano Carullo, ha espresso massima solidarietà alla Pro Loco Mercogliano e profonda amarezza per quanto verificatosi, impegnandosi a provvedere all’ installazione di nuove piante per dare un segnale forte di non resa dinanzi a tali fatti. Alla Pro Loco di Mercogliano e ai propri volontari va il sostegno della redazione di MercoglianoNews.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche AtripaldaNews.it