sabato 24 febbraio 2024
Flash news:   Riqualificazione della Porta dei Santi, presentato il progetto. Parla il sindaco D’Alessio Sarà riaperto il caso dell’omicidio di Pasquale Campanello Scandone, parte la Play-In Gold Avellino: dopo la vittoria nel derby trasferta contro il Monterosi Omicidio Bembo, restano in carcere i due imputati Domani al Loreto concerto dei vincitori della borsa di studio intitolata al preside Ciro Capossela Pasquale Picone nuovo Questore di Avellino Mercogliano: dopo più di 30 anni dall’ultimo intervento, l’Amministrazione annuncia il restauro della Porta dei Santi L’Avellino domani sera a Potenza dopo la disfatta in casa con il Messina La Scandone Avellino rialza la testa e torna alla vittoria

Pubblicità, il futuro corre nel web

Pubblicato in data: 28/10/2010 alle ore:15:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

trend-positivoIl mercato si è trasformato, le abitudini sono cambiate, i media si sono evoluti e con essi le esigenze delle piccole, medie e grandi imprese. Cartina di tornasole è la pubblicità: se non sappiamo che un prodotto o un servizio esiste, non potremmo mai decidere di comprarlo.
Tra tutti Internet è sicuramente il media che ha saputo rispondere meglio ai mutamenti economici, alle esigenze di consumatori sempre più attenti e informati e alla crisi della pubblicità tradizionale.
Internet, fonte inesauribile e gratuita di informazioni e notizie di ogni tipo, è diventato, infatti, fondamentale per promuovere la propria attività.
Oltre 260 milioni di euro è il valore complessivo dell’ investimento pubblicitario in Italia, settore trainante è il web con un trend positivo del 17,7% e con picco nel settore media/editoria del 58,5%, secondo i dati Nielsen.
Una spesa giustificata dalla forte e crescente presenza online degli italiani: sono 23,8 milioni gli utenti che si sono collegati a internet almeno una volta nel mese di agosto 2010 (+13,9% rispetto ad agosto 2009) con una crescita media giornaliera dell’audience online del 18,8% rispetto al 2009.
Secondo i dati Audiweb, gli Italiani online sono per oltre il 46% adulti tra i 35 e i 54 anni e per il 22% circa giovani tra i 25 e i 34 anni. Numeri rassicuranti che rispecchiano un mercato in continua crescita come confermato anche dall’Osservatorio Fcp-Assointernet secondo cui gli investimenti sul web hanno registrano andamenti più che positivi, rispettivamente del +18,9% per il Display (ad esempio i banner pubblicitari nei siti) e del +9,1% per Affiliate (accordo economico tra gestore di un sito e cliente) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
Insomma, investire nella pubblicità online è la risposta al cambiamento che stiamo vivendo.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento