alpadesa
  
Flash news:   Avellino: raggiunto l’accordo con il centrocampista Nicolas Izzillo Tutto pronto per la Candelora 2020 “Segnalibri della Memoria”, a Mercogliano si ricorda la Shoah Calcio, punto prezioso per il Mercogliano con la capolista La Pro Loco di Mercogliano partita alla volta della Grecia L’Avellino cade a Teramo al 90’: finisce 1-0 Traforo del Partenio, nasce oggi il Comitato per il No Bertolo è un nuovo giocatore dell’Us Avellino “Operazione Risorgimento Digitale”, il Comune di Mercogliano scelto per un progetto di educazione nell’utilizzo degli strumenti informatici Raccolta e smaltimento oli e indumenti usati, pubblicati due avvisi sul sito del Comune di Mercogliano

Festeggiamenti Unità d’Italia, grande emozione e partecipazione in città. Guarda le Foto

Pubblicato in data: 20/3/2011 alle ore:17:39 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

I Festeggiamenti per il 150 dell’Unità d’Italia a Mercogliano, sono stati vissuti con grande emozione e partecipazione, con centinaia di cittadini e bambini a tenere stretto in mano il tricolore.

C’erano proprio tutti giovedì all’appuntamento voluto dal Sindaco Massimiliano Carullo, davanti allla Chiesa di San Modestino, poi fino a Piazza Municipio, per partecipare alla sfilata per le vie del centro di Mercogliano, conclusasi davanti al monumento ai Caduti, con la deposizione di una corona d’alloro e l’alzabandiera.
Questo l’appuntamento della mattinata previsto nel programma delle celebrazioni del 17 marzo, approntato dall’Amministrazione Comunale con il contributo e la partecipazione del 232 reggimento trasmissioni di Avellino, le Associazioni e i Volontari, assieme a numerosi consiglieri Comunali e al Presidente della Provincia di Avellino, senatore Cosimo Sibilia e al Sindaco di Avellino Giuseppe Galasso.

 

Ma a segnare e dare valore a questo grande evento storico per il Paese, è stata la partecipazione, sentita ed emozionante, alla sfilata. C’erano tantittismi cittadini, gli scout, gli amministratori di maggioranza ed opposizione, i volontari della Misericordia, i Carabinieri della locale Stazione, i rappresentanti dell’Associazione Combattenti e Reduci, l’Associazione Nazionale Carabinieri in Congedo, accompagnati dalla banda musicale sulle cui note è stato cantato l’inno d’Italia.

Emozione ed entusiasmo ovunque. Questo è ciò che si percepiva durante il corteo istituzionale e nel corso della cerimonia voluta dal sindaco Massimiliano Carullo per celebrare il centocinquantenario dell’unità italiana.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento