domenica 05 febbraio 2023
Flash news:   Funicolare di Montevergine, pienone di pellegrini per la Candelora. Foto Montevergine, i Vigili del Fuoco con il Gatto delle Nevi per raggiungere la torre della stazione radio base. Foto Strappo nella Giunta D’Alessio: l’assessore Pasquale Ferraro rimette alcune deleghe Candelora2023, il Comune di Mercogliano si tinge dei colori dell’arcobaleno Incontro sinodale nella sala consiliare di Mercogliano L’Avellino a Potenza nel segno del nuovo attaccante Michele Marconi Poste Italiane presenta il progetto Polis: nella capitale anche il sindaco di Mercogliano Domani il terzo appuntamento del calendario de La Candelora a Montevergine Cerimonia di nomina dei Cavalieri dell’Ordine Pontificio di San Silvestro Papa al Palazzo Abbaziale di Loreto. Foto Presso l’aula consiliare di Mercogliano premiati i vincitori del concorso “Vetrine e balconi di Natale 2022”. Foto

“Pro…Ambiente – Montevergine 2011”, sabato giornata ecologica a Campo Maggiore. D’Alessio: «Valorizziamo il nostro splendido territorio»

Pubblicato in data: 15/6/2011 alle ore:19:36 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

«Erano oltre dieci anni che non si concretizzava un’iniziativa del genere nell’interesse della nostra città. Mercogliano ha bisogno di valorizzare le proprie risorse ambientali», questo il coro unanime delle associazioni locali chiamate a raccolta dalla Pro Loco per presentare “Pro… Ambiente – Montevergine 2011”, la giornata ecologica prevista per sabato 18 giugno, dedicata alla raccolta dei rifiuti nell’area di Campo Maggiore a Montevergine. «Turismo, agricoltura ed energia alternativa sono le parole chiave su cui puntare in futuro – ha dichiarato il neo presidente della Pro Loco e consigliere comunale di minoranza Vittorio D’Alessio -. Sabato mattina le associazioni unitamente ai cittadini si impegneranno, divisi in gruppi di pulizia, per rimuovere i rifiuti da Campo Maggiore e nel tratto che lo collega al Santuario». Per invogliare alla partecipazione, che si preannuncia massiccia, il biglietto della funicolare sarà ridotto al costo di due euro. A patrocinare l’iniziativa l’ente provinciale con l’assessore all’Ambiente Domenico Gambacorta, la Comunità Montana del Partenio e Vallo di Lauro, con il contributo dell’IrpiniaAmbiente, del Coni, dell’Air e della Banca della Campania. Impegnate in campo le associazioni territoriali Agripartenio, Sogni Ferrati, Gruppo Scout Mercogliano, Misericordia e Protezione Civile, Ekoclub e Irpinia Fuoristrada, ognuna della quale parteciperà con dieci volontari. «C’è grande entusiasmo nel partecipare tutti insieme a questa giornata ecologica – ha commentato la giovane Sibilla Castaldo dell’associazione “Sogni Ferrati” -. Saremo presenti con i nostri cavalli per questa importante tematica volta a valorizzare l’economia turistica e le nostre risorse ambientali», a farle eco Luca De Angelis, volontario della Misericordia: «E’ una bella occasione per far conoscere la nostra montagna che non è solo Santuario. Al di là del luogo di culto c’è molto altro. Fino ad ora non abbiamo fatto capire l’importanza di tenere pulito Campo Maggiore per far rimanere i tanti turisti che giungono qui per pregare». Sabato mattina al taglio del nastro sarà presente anche il presidente della Provincia di Avellino, senatore Cosimo Sibilia con la propria famiglia, «mi auguro che le istituzioni prendano tutte a cuore questa iniziativa che non deve rimanere isolata – ha detto in conclusione il rappresentate di Ekoclub -. Mantenere pulita la nostra terra non è l’unico dovere, occorre vigilare anche su altri abusi o infrazioni dando un segno tangibile della nostra presenza sul territorio».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento