alpadesa
  
Flash news:   Domani visita in Irpinia per il Ministro Bonetti e il senatore Matteo Renzi Montevergine, al via il taglio dell’erba lungo la strada provinciale 274 “Stai comm’ o’ beato Giulio”: il 10 agosto a guardare le stelle cadenti a Montevergine con il Parco del Partenio Regionali, Castiglione FdI: De Luca sta distruggendo l’agricoltura Irpina Coronavirus, altri 7 casi positivi e 3 guariti in Campania oggi: in totale sono 5.016 Viabilità, ieri notte al via i lavori di segnaletica stradale orizzontale in via Nazionale Unpli Campania, finisce il commissariamento: è l’irpino Tony Lucido il nuovo presidente. Gli auguri della Proloco Mercogliano Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Lavori Pubblici, messa in sicurezza di griglie, tombini e marciapiedi. Via libera per il finanziamento dal GSE per l’Istituto Comprensivo “G. Dorso”. Il laceno si tinge di rosa per la lotta alla prevenzione. Presente il presidente De Luca: “Investiti 160 milioni di euro per finanziare la ricerca”. Foto

Procedure di esproprio ancora incomplete: slittano i lavori per la rotatoria dell’Abbazia di Loreto

Pubblicato in data: 13/6/2015 alle ore:09:44 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

IMG_1208  Procedure di esproprio incomplete: slittano i lavori per la rotatoria dinanzi all’Abbazia di Loreto. Nulla di fatto anche per la realizzazione di marciapiedi e fognature in via Serroni, via Partenio, via Crocevesta e via Vaccaro. I lavori che sarebbero dovuti cominciare a inizio maggio e terminare ad agosto del prossimo anno ad opera della ditta So.Co.Re. Srl, come annunciato dall’assessore ai Lavori Pubblici Gesualdo, sono fermi al palo a causa della mancata richiesta di esproprio ai proprietari dei terreni ai lati della strada. La realizzazione delle diverse opere dunque rimane bloccata nonostante il finanziamento tramite accordo di programma quadro per un ammontare complessivo di 1 milione 300mila euro dei fondi regionali per aree sottoutilizzate. «Siamo ritornati alla fase che doveva precedere la procedura di appalto dell’opera cioè quella di individuare il tracciato degli espropri  fino all’incrocio di via Venardi – dichiara il capogruppo di «Mercogliano Cambia» Angelo Iandolo – ciò comporta ulteriori costi per l’amministrazione, ritardi nei lavori e il rischio di dover pagare un’ulteriore penale, dopo quella già elargita di 75mila euro, dovuta anche questa volta all’incapacità dell’amministrazione. Andremo avanti e interesseremo della questione gli organismi di controllo e gli enti sovra comunali». La minoranza ha prodotto al riguardo tre interrogazioni dato che «i lavori sarebbero dovuti cominciare nel 2010 ma – prosegue – già in passato hanno subito ritardati poiché l’amministrazione aveva appaltato l’opera e consegnato i lavori prima di completare gli espropri e, per giunta, la rotatoria via De Nardi è sparita dal progetto anche se risulta nel piano traffico».

IMG_1214

IMG_1207
IMG_1212

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento