alpadesa
  
Flash news:   Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi” Coronavirus, da venerdì scatta il coprifuoco alle 23. Lunedì riaprono le elementari Coronavirus, continua il contagio in Irpinia: 28 i positivi su 392 tamponi effettuati Mercogliano Servizi, il presidente Scibelli commenta il nuovo dpcm: “La struttura è a norma, non si può generalizzare e non considerare chi rispetta le regole” Emergenza Covid, ecco le nuove misure del governo. Palestre e piscine aperte hanno 7 giorni per adeguarsi, strade e piazze chiuse dalle 21 solo se deciso dai sindaci Amdos Mercogliano, continua l’iniziativa di solidarietà “Una Mascherina per la casa di Alice” Coronavirus, un nuovo contagio a Mercogliano. Nel bollettino dell’ASL di oggi 42 i contagi Mercogliano, il sindaco D’Alessio inaugura la prima “Bottega della speranza” nella villa Comunale. Foto Coronavirus, sono 10.925 i nuovi contagi: mai così tanti dall’inizio della pandemia Coronavirus, De Luca riapre asili e nidi in Campania

Finanze, approvato in giunta il protocollo d’intesa per l’accesso semplificato al microcredito con l’ENM

Pubblicato in data: 2/3/2020 alle ore:23:48 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Su proposta dell’assessore alle finanze del comune di Mercogliano, Pasquale Ferraro, il protocollo d’intesa con l’Ente Nazionale per il microcredito per la “realizzazione di programmi di microcredito e lo sviluppo e la diffusione della cultura della microfinanza”.

Obiettivo dell’Accordo è quello di promuovere l’educazione finanziaria, la cultura d’impresa e l’inclusione sociale e finanziaria dei soggetti più vulnerabili della società.

In particolare, si evidenziano i seguenti punti:

  • Promozione delle opportunità di sostegno economico e di tutoring a microimprese e professionisti rientranti nei parametri individuati dall’art. 111 TUB.
  • Promozione delle opportunità di finanziamento di giovani imprenditori tra i 18 e i 29 anni attraverso la messa a disposizione della Garanzia Giovani.
  • Promozione del microcredito sociale a sostegno di persone fisiche e famiglie in condizione di particolare vulnerabilità.
  • Attività di studio, ricerca e ingegnerizzazione di nuove soluzioni.
  • Educazione finanziaria, lo sviluppo della cultura imprenditoriale, i principi solidali e l’etica del profitto.
  • Attività congiunta di progettazione.

La collaborazione tra ENM e Comune di Mercogliano sarà realizzata sulla base delle specifiche competenze e conformemente alle attribuzioni istituzionali delle Parti.

I microcrediti saranno finanziati attraverso le misure di sostegno all’impresa ai sensi della legge 214/2011, art. 39, comma 7 bis. I crediti a favore dei NEET saranno finanziati per mezzo di risorse a valere sulla misura 7.2 del programma Garanzia Giovani “SELFIEmployment”, o a valere su altri strumenti finanziari di garanzia.

Risorse potranno essere reperite sia per mezzo di candidature a bandi, sia ai sensi dell’art. 15, Legge 241/1990, che consente all’ENM di acquisire in via diretta risorse finanziarie da altre Pubbliche Amministrazioni (ad esempio Ministeri e amministrazioni regionali) per la realizzazione di progetti di sviluppo economico e sociale.

Il comune di Mercogliano metterà a disposizione l’utilizzo gratuito di idonea struttura di proprietà di questo Ente al fine di realizzare quanto previsto dal presente protocollo d’intesa.

Il protocollo avrà la durata di tre anni dall’atto della firma che avverrà verso la fine di marzo tra il sindaco di Mercogliano Vittorio D’alessio e il presidente dell’Ente Nazionale Microcredito Mario Baccini.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento