luned� 20 maggio 2024
Flash news:   Domenica cerimonia di chiusura dell’Anno Giubilare Verginiano “Essere Mercogliano” si presenta con Antonio Gesualdo: “città fantasma, noi la faremo rivivere” “Essere Mercogliano” si presenta domani nel luogo tanto caro ai cittadini Domani presentazione della lista “Io Scelgo Mercogliano” “Essere Mercogliano”, la proposta di Gesualdo: “Vorrei confrontarmi con i miei due competitor in un dibattito pubblico” Il Papa ai monaci di Montevergine in udienza “non conformatevi agli stili del mondo“ “Essere Mercogliano” scalda i motori: ecco i nove punti del programma elettorale “Massimiliano Carullo sindaco – Camminiamo Insieme” è la prima lista presentata al Comune Amministrative 2024, presentate tre liste a Mercogliano: contro l’uscente D’Alessio in campo Carullo e Gesualdo “Io Scelgo Mercogliano“ in campo con il gruppo consolidato del sindaco D’Alessio e nuove giovani risorse

Denunciati un 50enne e un 20enne di Mercogliano per tentato furto aggravato

Pubblicato in data: 22/3/2022 alle ore:14:10 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

I Carabinieri della Stazione di Montefalcione hanno denunciato un 50enne e un 20enne di Mercogliano per tentato furto aggravato.

Nella circostanza, i Carabinieri hanno sorpreso i predetti all’interno di un terreno privato ubicato nel territorio del comune di Candida, intenti a tagliare alcuni alberi.

Alla luce delle evidenze emerse, entrambi i soggetti sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

La legna, in parte già depezzata e caricata su un trattore, è stata restituita agli aventi diritto

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento