alpadesa
  
Flash news:   Schianto tra Porsche e Panda, feriti mamma e due bambini Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Scandone sconfitta nel derby casalingo con la Virtus Salerno. Foto Mister Eziolino Capuano si presenta: «Sogno la Serie B con i lupi» Oggi pomeriggio la presentazione di mister Eziolino Capuano Le parole di coach De Gennaro alla vigilia della gara con la Virtus Arechi Salerno Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del Gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano Al via la campagna abbonamenti per la Scandone

Chirurgia, la clinica Montevergine di scena a Washington

Pubblicato in data: 5/3/2011 alle ore:14:24 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Al congresso mondiale di Washington sulla Cardiologia Interventistica, dedicato alla terapia endovascolare nel trattamento delle patologie aterosclerotiche ostruttive e delle patologie valvolari e strutturali cardiache, il laboratorio di Emodinamica della Clinica Montevergine di Mercogliano (foto), diretto dal professore Paolo Rubino ha eseguito due interventi di angioplastica carotidea e due sostituzioni valvolari aortiche per via percutanea. L’esperienza del gruppo di ricercatori campani è stata illustrata anche nel l Journal of The American College of Cardiology e sul Journal of Vascular Surgery (il giornale della American Society of Vascular Surgery). I dati ed i risultati illustrati sono stati sottolineati anche dal dott. Chistopher White, capo del Department of Cardiovascular Diseases della Ochsner Clinic Foundation di New Orleans, ha definito di grande rilievo l’ esperienza dei medici di Mercogliano nella pratica clinica di rivascolarizzazione dell’arteria carotide. Nel corso del congresso di Washington i medici della Clinica Montevergine hanno dato dimostrazione pratica di come la sostituzione valvolare aortica per via percutanea sia diventata una metodica di uso comune in questa struttura e di come essi stessi sappiano gestire ogni minimo particolare di queste complesse procedure interventistiche. Proprio la Clinica Montevergine ha la più ampia esperienza italiana di sostituzione valvolare aortica percutanea, e per tale motivo è considerata un punto di riferimento internazionale tale da inserire il Dott. Paolo Rubino nello Steering Committe dello Studio SOURCE (il più importante registro internazionale relativo alla procedura di sostituzione percutanea della valvola aortica). Finora la sostituzione valvolare aortica con approccio chirurgico tradizionale rappresentava l’unica terapia possibile. Presso la Clinica Montevergine la sostituzione valvolare aortica per via trans-apicale o trans femorale è una metodologia innovativa che permette di operare con successo anche pazienti in gravi condizioni, per i quali sarebbe improponibile la chirurgia tradizionale, evitando cosi complicanze respiratorie e riducendo sensibilmente i tempi di degenza ospedaliera.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 Risposte »

  1. di sicuro nella nostra rinomata clinica ci sono grandi professori e luminari della cardiochirurgia ma peccato che non lo siano tutti….circa 15 mesi fa hanno quasi ammazzato mia madre doveva essere un intervento di rutin così avevano detto tanto semplice da operarla di domenica nel reparto di emodinamica con la cardiochirurgia chiusa e con il cardiochirurgo reperibile ma a caserta .Non bisogna mai essere troppo sicuri di saper fare bene le cose la guardia non si abbassa mai

  2. leggendo l unico commento non posso far altro che confermare quanto detto da daniela con l aggiunta che oggi piango mia zia che nonostante avesse un quadro generale positivo è stata convinta a sottoporsi alla sostituzione di una valvola. Intervento a loro dire riuscito che ha portato al decesso dopo 4 giorni dall operazione e con evidenti contraddizioni da parte dello staff sulle cause. Leggendo le recensioni su altro sito è evidentissimo che per quanto riguarda le operazioni che interessano le valvole i loro interventi di “routine” sono scommesse, spero che questo post resti ben impresso nella testa di chi legge e sia di aiuto a chi dovrà decidere di operarsi in questa clinica

Lascia un tuo commento