alpadesa
  
sabato 30 maggio 2020
Flash news:   Mercogliano, il Campo Sportivo vede la luce. L’annuncio del sindaco D’Alessio: “Pronto entro il 15 luglio. Inviterò l’Avellino per il ritiro” Sport Days, parte la XVIV edizione da lunedì a Mercogliano con un nuovo format Coronavirus, due i positivi di oggi in Irpinia: Avellino e Gesualdo Coronavirus, in Campania niente alcolici da asporto dopo le 22: bar chiusi all’una Coronavirus, sono 87 le vittime registrate nelle ultime 24 ore: Lombardia maglia nera per i contagi Pentecoste, domenica Santa Messa presso la Basilica Cattedrale del Santuario di Montevergine Il Covid Hospital del “Moscati” si svuota: resta solo un paziente positivo ricoverato in Malattie Infettive Tosap, Imu e Tari: il Comune scende in campo per il sostegno ai commercianti. FOTO Coronavirus, nuovo positivo in Irpinia: è di Contrada Coronavirus, calano i morti (+70) e aumentano i guariti (+3.503) ma i contagi restano +593

Così non va – Degrado al cimitero, i cittadini protestano

Pubblicato in data: 26/3/2012 alle ore:07:43 • Categoria: Così non vaStampa Articolo

Degrado al cimitero di Mercogliano. La denuncia firmata arriva da un cittadino che esorta l’Amministrazione a mantenere decoroso il luogo sacro durante tutto l’anno. “Vi segnalo lo squallore in cui versa il cimitero di Mercogliano – scrive -. E’ bruttissimo vedere delle macerie vicino alle lapidi, materiale che viene tolto puntualmente solo il 2 novembre per poi rimanere lì tutto il resto dell’anno. Più volte la situazione è stata segnalata al Comune ma senza alcun risultato, spero che ci riuscirete voi“.


Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento