sabato 01 ottobre 2022
Flash news:   Domenica torna la Camminata Rosa da Mercogliano ad Avellino. Foto A Mercogliano “Storie Sonore” storytelling culturale dal 1 e 15 ottobre Elezioni Politiche 2022, l’Irpinia premia il centrodestra: Gianfranco Rotondi alla Camera e Giulia Cosenza al Senato Torna in vigore l’ordinanza per gli abbruciamenti dei residui vegetali a Mercogliano Elezioni Politiche 2022, Oggi silenzio elettorale. Domani si vota: seggi aperti dalle 7 alle 23 Elezioni Politiche 2022, Gianfranco Rotondi chiude la campagna elettorale a Mercogliano. Foto Elezioni Politiche 2022, bagno di folla per la chiusura del Pd ad Avellino. Petracca: ”straordinaria partecipazione, abbiamo già vinto”. Foto L’Avellino batte il Messina, primi tre punti in campionato World Cleanup Day: successo a Mercogliano perla giornata contro l’inquinamento. Foto Arrestato per stupefacenti 69enne napoletano latitante: era ricoverato in una clinica

Politica, nasce in città il club “Forza Silvio non ti dimettere”

Pubblicato in data: 12/11/2010 alle ore:10:25 • Categoria: Politica, PdlStampa Articolo

Fondato a Mercogliano il primo club d’Italia “Forza Silvio non ti dimettere”. L’Associazione fondata dallo storico dirigente prima di Forza Italia e poi del Pdl, Antonio Buonaiuto, ha l’obiettivo di sostenere sul territorio irpino l’azione politica e di Governo del premier che in queste ore è al centro di un duro scontro politico a livelllo nazionale.
Nel nostro piccolo – ha dichiarato Buonaiuto – intendiamo manifestare pieno sostegno e appoggio al presidente Berlusconi. Siamo fiduciosi: Berlusconi deve rimanere al Governo del nostro paese“.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. […] […]

Lascia un tuo commento