domenica 05 febbraio 2023
Flash news:   Funicolare di Montevergine, pienone di pellegrini per la Candelora. Foto Montevergine, i Vigili del Fuoco con il Gatto delle Nevi per raggiungere la torre della stazione radio base. Foto Strappo nella Giunta D’Alessio: l’assessore Pasquale Ferraro rimette alcune deleghe Candelora2023, il Comune di Mercogliano si tinge dei colori dell’arcobaleno Incontro sinodale nella sala consiliare di Mercogliano L’Avellino a Potenza nel segno del nuovo attaccante Michele Marconi Poste Italiane presenta il progetto Polis: nella capitale anche il sindaco di Mercogliano Domani il terzo appuntamento del calendario de La Candelora a Montevergine Cerimonia di nomina dei Cavalieri dell’Ordine Pontificio di San Silvestro Papa al Palazzo Abbaziale di Loreto. Foto Presso l’aula consiliare di Mercogliano premiati i vincitori del concorso “Vetrine e balconi di Natale 2022”. Foto

De Apotheker, cambio in panchina: arriva Tullio de Biase

Pubblicato in data: 8/12/2010 alle ore:11:00 • Categoria: Sport, CalcioStampa Articolo

L’asd de Apotheker comunica di aver affidato la guida tecnica della squadra al signor Tullio de Biase (foto). Alla sua prima esperienza da allenatore de Biase è, comunque, uomo di calcio: inizia come calciatore vestendo la casacca della Mirgia agli esordi, per concludere le esperienze tra le Giovanili con allievi e Beretti del Nola, società che al tempo militava nei campionati professionistici.

Successivamente passa all’Irpinia del Comm. Sibilia, vincendo il campionato con la fascia di capitano al braccio a soli 18 anni. Si trasferisce, poi, alla Teoreo girando le piazze di Grottaminarda, Atripalda e Montoro; e proprio con la Teoreo Montoro gioca la finale per la promozione in serie D contro il Grottammare.

Conclusa la carriera da atleta inizia a collaborare con il duo Cioffi – Scafa, lavorando con il Sorrento prima e come visionatore della Casertana del ds Pavarese poi.

Ragazzo umile, nonostante le enormi potenzialità riconosciutegli e dimostrate, vuole che i suoi lavorino duro essendo fermamente convinto che l’impegno profuso ed il sudore che sgorga dalla fronte portano sempre il risultato.

Giunge nel mondo de Apotheker accompagnato dall’entusiasmo che lo ha sempre contraddistinto: “E’ la mia prima esperienza ed arrivo alla de Apotheker con voglia di fare bene e tanto entusiasmo. Ringrazio Alessandro Graziano e tutta la dirigenza che mi hanno dato questa possibilità. Nonostante non conosco bene la categoria ho accettato perché ritengo che la de Apotheker abbia un progetto valido, un’organizzazione di categoria superiore e le persone giuste dentro e fuori dal campo per raggiungere traguardi ambiziosi. Mi metto in gioco per migliorare, sono fermamente convinto che nel calcio si può e si deve sempre migliorare profondendo impegno e restando compatti ed uniti per raggiungere gli obiettivi prefissati. Ho rispetto per tutti, in primis per il lavoro del mio predecessore Nicola Napolitano, con il quale mi lega un duplice rapporto di stima ed amicizia; ho già assaporato qualcosa di questa realtà: sabato ero sugli spalti del “Roca” insieme a mister Napolitano, abbiamo tifato insieme de Apotheker nella partita vinta contro il Pietrastornina, ho visto la grinta dei ragazzi e la passione dei loro sostenitori sugli spalti…mi è subito venuta la voglia di iniziare, non vedo l’ora di portare la de Apotheker dove merita di stare”.

Mister de Biase svolgerà la prima seduta di allenamento per domani ed esordirà sulla panchina nella difficile trasferta di domenica prossima in casa della capolista Gerardo De Cesare.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento