venerd� 01 marzo 2024
Flash news:   Amministrative 2024, nuovo post e video del candidato a sindaco Carullo Avellino-Catania, al via la prevendita per la gara di mercoledì 6 marzo Riqualificazione della Porta dei Santi, presentato il progetto. Parla il sindaco D’Alessio Sarà riaperto il caso dell’omicidio di Pasquale Campanello Scandone, parte la Play-In Gold Avellino: dopo la vittoria nel derby trasferta contro il Monterosi Omicidio Bembo, restano in carcere i due imputati Domani al Loreto concerto dei vincitori della borsa di studio intitolata al preside Ciro Capossela Pasquale Picone nuovo Questore di Avellino Mercogliano: dopo più di 30 anni dall’ultimo intervento, l’Amministrazione annuncia il restauro della Porta dei Santi

I martiri delle foibe, incontro ad Avellino questo pomeriggio promosso da Generazione Futuro

Pubblicato in data: 10/2/2011 alle ore:15:10 • Categoria: Attualità, PoliticaStampa Articolo

salme_foibeGenerazione Futuro Avellino (movimento giovanile di Fli) terrà giovedì 10 febbraio 2011 ore 18 al Centro Sociale “Samantha Della Porta” una video-conferenza dal titolo “I giovani s’interrogano” che avrà come tema i martiri delle foibe e l’esodo giuliano dalmata in occasione della giornata di commemorazione nazionale dell’evento.
Sarà l’occasione per fare chiarezza su questo sterminio il più delle volte trascurato dalle pagine di storia e a cui noi, giovani di Fli, abbiamo deciso di dare una giusta e dignitosa attenzione.
Per l’evento sono stati invitati a partecipare tutti i movimenti giovanili presenti ad Avellino: “Questo perché noi amiamo confrontarci anche con chi ha idee diverse dalle nostre, siamo felici che tutti i ragazzi sia di destra che di sinistra stiano rispondendo in maniera positiva, ciò a testimoniare che non ci si può dividere anche sul ricordo di nostri connazionali morti per assurde idee  – così commenta il Coordinatore provinciale di Generazione futuro Paolo Paradiso, che aggiunge: “Bisogna che nulla, della nostra storia, del nostro passato vada dimenticato, il futuro non dimentica è il motto dei giovani futuristi. E’ necessario creare una memoria sociale che dia dignità e coscienza alle generazioni che verranno. Invito, perciò, tutti i giovani a partecipare allevento perché finalmente riescano a ritagliarsi lo spazio che spetta loro e che permetta un dialogo costruttivo aperto a tutti”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento