Flash news:   Domani il terzo appuntamento del calendario de La Candelora a Montevergine Cerimonia di nomina dei Cavalieri dell’Ordine Pontificio di San Silvestro Papa al Palazzo Abbaziale di Loreto. Foto Presso l’aula consiliare di Mercogliano premiati i vincitori del concorso “Vetrine e balconi di Natale 2022”. Foto Domani il primo evento del calendario de La Candelora a Montevergine Tutto pronto per la Candelora 2023 a Montevergine: sindaco e abate presentano il programma. Foto Vladimir Luxuria conferma la presenza all’edizione 2023 della Candelora: ecco il programma Candelora 2023, conferenza stampa a Mercogliano di presentazione del programma Atto vandalico all’auto del ds De Vito dopo la sconfitta a Messina: il comunicato dell’Us Avellino Torna la neve in Irpinia: temperature in forte calo Omicidio Bembo, il sindaco di Mercogliano D’Alessio: “il dolore non prenda il sopravvento”

Contributi prevenzione sismica, Sampietro: «Mentre l’Amministrazione Carullo valuta, Mercogliano rischia di perdere i finanziamenti»

Pubblicato in data: 7/4/2011 alle ore:09:20 • Categoria: Politica, PdlStampa Articolo

Nel presenziare alla commemorazione del secondo anniversario del tragico terremoto che interessò la città dell’Aquila e molti Comuni dell’Abruzzo, il nostro Presidenza della Repubblica Giorgio Napolitano ha ribadito – semmai ce ne fosse stato ancora bisogno – l’importanza di investire le necessarie energie e risorse nella prevenzione del rischio sismico per evitare di dover fare – in futuro – ancora rievocazioni di defunti ed emergenze. A tal proposito dobbiamo ancora tornare a segnalare che la Presidenza del Consiglio dei Ministri con la storica Ordinanza n. 3907 del 13/11/2010, per la prima volta in Italia, ha inteso finanziare in modo articolato e prolungato la prevenzione sismica attraverso l’attuazione di una serie di interventi tesi alla riduzione del rischio sismico. Il nostro gruppo consiliare del Popolo della Libertà di Mercogliano unitamente agli altri gruppi di opposizione, durante lo scorso Consiglio Comunale ha posto all’ordine del giorno la necessità di pubblicizzare tale opportunità per consentire anche ai privati di concorrere per i finanziamenti previsti. L’Amministrazione Carullo ha votato irresponsabilmente contro tale deliberato, colta clamorosamente impreparata su tale argomentazione in evidente ed imbarazzante difficoltà a dover rincorrere i gruppi di opposizione che di fatto si sostituiscono sempre più frequentemente nell’azione amministrativa della nostra Città. Accade così che mentre l’Assessore competente e forse il sindaco stanno “studiando ed approfondendo” il da farsi, i Comuni vicini (vedi Monteforte Irpino) si attivano, pubblicando l’avviso sul sito istituzionale del Comune ed affiggendo i manifesti sui muri del Paese invitando i cittadini a presentare le richieste di contributo. Non ci è dato di sapere cosa stiano ancora studiando i nostri Amministratori. Una sola cosa è certa, gli abitanti di Mercogliano stanno rischiando di perdere l’opportunità forse irripetibile, di poter consolidare o demolire e ricostruire le proprie abitazioni ricevendo un contributo da parte dello Stato. Grande appare anche in questa circostanza la superficialità e l’irresponsabilità di Questa Amministrazione nell’affrontare i problemi veri e le legittime istanze della cittadinanza. Anche in questa occasione invitiamo – nell’interesse della collettività – chi non è capace di gestire iniziative ed assumere responsabilità a farsi da parte e passare la mano.

Il Coordinamento Cittadino del Popolo della Libertà di Mercogliano

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento