alpadesa
  
Flash news:   Un anno di amministrazione D’Alessio, il sindaco: “Un anno bellissimo, l’obiettivo è riportare Mercogliano ad essere la perla dell’Irpinia” Coronavirus, nessun caso in Irpinia su 299 tamponi effettuati Chioschi Montevergine, riunione dei commercianti con il sindaco questo pomeriggio. D’Alessio: “Ci impegneremo per trovare tutte le soluzioni possibili” Coronavirus, quasi raddoppiati i guariti e le vittime in un giorno sono solo 78 Spari contro auto di giovani a Mercogliano, sequestrata la vettura: Polizia a caccia di due sospetti Coronavirus, nuovo caso a Mercogliano: 4 in Irpinia. I contagiati salgono a 536 Coronavirus, la Regione rinnova l’invito: “No assembramenti, il virus è ancora presente” Coronavirus, 92 le vittime registrate in un giorno e solo 300 nuovi positivi Pentecoste, il 31 maggio Messa di ringraziamento per l’emergenza Coronavirus a Montevergine: invitati cittadini e famiglie colpiti dal virus Montervergine, riaperto ieri il Museo Abbaziale: intervista al direttore Don Giovanni Maria Gargiulo

Nell’Abbazia di Loreto la presentazione del libro di Enrico Finzi

Pubblicato in data: 19/11/2014 alle ore:11:32 • Categoria: CulturaStampa Articolo

imagesEnrico Finzi presenta ad Avellino il suo ultimo libro edito da Bompiani “La vita è piena di trucchi”. Venerdì 21 novembre alle ore 16.00 alla Biblioteca Statale Montevergine in via D. Vaccaro,1 al Palazzo Abbaziale di Loreto a Mercogliano con il patrocinio di Cairano 7x e dell’osservatorio sulla comunicazione Segni di Festo.

Con Enrico Finzi: p. Andrea Davide Cardin (direttore Biblioteca St. di Montevergine), Luigi D’Angelis Sindaco di Cairano, Generoso Picone direttore ed. Avellino Il Mattino, Gianni Marino dir. Archivio St. CGIL Avellino, Dario Bavaro direttore creativo Cairano 7x, Mario Marciano consulente marketing e comunicazione.

Nel corso della presentazione:

– performance artistica del M° Giovanni Spiniello,

– intervento musicale volinista Alessandra Rigliari (Associazione Zenit 2000 Avellino)

L’Italia dal secondo dopoguerra ai primi anni settanta nei ricordi di un bambino e poi di un ragazzo che cresce in una famiglia di sinistra, ebrea e laica, colta e nevrotica. Una galleria di piccoli personaggi memorabili, raccontati con affettuosa ironia, sullo sfondo di un paese ricco di conflitti e speranze. tra aneddoti esilaranti e ombre delle cupe tragedie del Novecento, una microstoria capace di restituire il sapore di un’epoca. Con un’idea centrale: la vita è una rappresentazione teatrale inbevuta di trucchi, di maschere e di artifizi, d’imbrogli e di magie. Rapporti familiari, amori, sesso, valori, religione, impegno civile, studi, lavoro: ovunque si scoprono i marchingegni dell’esistenza, a volte sporchi, a volte salutari.

BIOGRAFIA DELL’AUTORE

Enrico Finzi è ricercatore e giornalista professionista. E’ stato presidente nazionale della TP (organizzazione che rappresenta i professionisti della comunicazione). Ha maturato esperienze significative in diversi ambiti: (Fondazione Agnelli, InterMatrix, Demoskopea e AstraRicerche), management (direttore marketing del Gruppo Rizzoli-Corriere della Sera) e giornalismo (“Il Sole 24 Ore”, “l’Espresso”). E’ autore di numerosi saggi e studi di sociologia, marketing e storia contemporanea; tra i più recenti ricordiamo Come siamo felici, un’analisi della “Italian way to happiness”, il volume su La storia sociale dei consumi in Italia dal 1951 al 2011, il più recente Felici malgrado.

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento