alpadesa
  
Flash news:   Domani visita in Irpinia per il Ministro Bonetti e il senatore Matteo Renzi Montevergine, al via il taglio dell’erba lungo la strada provinciale 274 “Stai comm’ o’ beato Giulio”: il 10 agosto a guardare le stelle cadenti a Montevergine con il Parco del Partenio Regionali, Castiglione FdI: De Luca sta distruggendo l’agricoltura Irpina Coronavirus, altri 7 casi positivi e 3 guariti in Campania oggi: in totale sono 5.016 Viabilità, ieri notte al via i lavori di segnaletica stradale orizzontale in via Nazionale Unpli Campania, finisce il commissariamento: è l’irpino Tony Lucido il nuovo presidente. Gli auguri della Proloco Mercogliano Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Lavori Pubblici, messa in sicurezza di griglie, tombini e marciapiedi. Via libera per il finanziamento dal GSE per l’Istituto Comprensivo “G. Dorso”. Il laceno si tinge di rosa per la lotta alla prevenzione. Presente il presidente De Luca: “Investiti 160 milioni di euro per finanziare la ricerca”. Foto

Terza Categoria, il Città di Mercogliano ammazza grandi: battuta la capolista Montefusco. Foto

Pubblicato in data: 3/4/2015 alle ore:15:02 • Categoria: Sport, CalcioStampa Articolo

Città mercogliano - Montefusco_3Potrebbe sembrare il titolo di un Thriller ed invece è la foto dello strano campionato del Città di Mercogliano. Implacabile tra le “mura amiche” ( campo neutro di Monteforte I. ) dove ha conquistato 18 dei 24 punti che ha in classifica ( sono infatti 24 i punti conquistati sul campo e ribaltati dalle decisioni del giudice sportivo ). Ormai lo sanno tutti nel Girone A di Terza categoria che da quelle parti non si passa. E dire che in occasione dell’anticipo di Giovedì scorso contro il Montefusco Leader della classifica i mercoglianesi si presentavano con gravi problemi di formazione, avendo indisponibili per squalifica il capitano Dello Russo ed il terzino con il vizio del goal Mannalà.

Bella giornata di sole al comunale di Monteforte campo in ottime condizioni , presenti sugli spalti una cinquantina di persone, tra i quali il solito gruppetto degli Ultras BRONX lo storico club di tifosi del Mercogliano, che si fanno sentire e vedere con una bella coreografia di fumogeni e fuochi d’artificio. Ci sono insomma tutti gli ingredienti per assistere ad una bella gara. Mercogliano rullo compressore in casa e gli uomini di Sarti, nell’occasione in campo per ovviare alle troppe assenze, lo vogliono far capire anche alla capolista, passano infatti appena due minuti e subito Matarazzo Carlo fa paura al portiere ospite con un tiro che sfiora il montante. Bella squadra il Montefusco piena zeppa di giovani e la freschezza della bella età si fa sentire in campo perchè la difesa dei locali è spesso costretta al fallo per fermare i guizzi dei talentuosi giocatori ospiti, tanto che al trentesimo del primo tempo a pochi minuti dal goal del vantaggio, siglato dal solito Adiletta con un tocco da vero opportunista sotto porta, i mercuriali restano in dieci per l’espulsione di Napolitano F. costretto al fallo disperato sul “furetto” trequartista avversario.

In dieci e contro la prima della classe gli ultimi minuti del primo tempo sono contraddistinti da un paio di belle parate di Guerriero che salva il risultato. Il secondo tempo della gara vede i locali impegnati a chiudere gli spazi cercando di conservare il goal di vantaggio. Poche le occasioni sia da l’una che dall’altra parte fino al trentesimo del secondo tempo quando alla trequarti campo Marra ruba palla al terzino avversario e si invola sulla fascia, giunto al vertice dell’area crossa per la corrente Matarazzo Carlo che al volo deposita la palla in porta per il due a zero. In dieci però anche con il doppio goal di vantaggio si soffre troppo e Sarti manda in campo forze nuove, entrano Brosca , Oliviero , Zigarella e Spiezia al posto degli sfiniti Marra, Esposito, Matarazzo C. e dello stesso Sarti . Tutti i locali si dannano l’anima e cercano di portare a casa un’altra bella vittoria. Nel finale gli attacchi degli ospiti si concretizzano con il goal che accorcia le distanze ma ormai manca d’avvero poco. Il triplice fischio finale arriva dopo una punizione del Montefusco che mette i brividi a Guerriero ma fortunatamente finisce di poco alta. Questo Mercogliano non sembra più volersi fermare e anche se i play off sono a nove punti provarci non costa niente.Città mercogliano - Montefusco_tifosi Città mercogliano - Montefusco_1 Città mercogliano - Montefusco_2 Città mercogliano - Montefusco_4 Città mercogliano - Montefusco_5 Città mercogliano - Montefusco_6 Città mercogliano - Montefusco_7 Città mercogliano - Montefusco_8

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento