Flash news:   Consiglio comunale tra onorificenze e conferimento cittadinanza onoraria a Mercogliano. Foto Avviso per la concessione all’utilizzo della palestra comunale annessa alla sede centrale dell’Istituto Comprensivo “Mercogliano” Coronavirus, nuovo contagio a Mercogliano Scandone, cala il sipario dopo 73 anni di storia: il Tribunale di Avellino dichiara il fallimento Mercogliano Assembra-Menti, rassegna di libri, arte e performance_1 -29 agosto 2021 Coronavirus, nuovo contagio a Mercogliano Si svuota il Covid Hospital dell’Azienda “Moscati”: solo tre i pazienti positivi, ricoverati in Malattie Infettive Mercogliano, nel 2021 riduzione Tari a favore delle categorie economiche penalizzate dell’emergenza Covid – 19 Avviso pubblico per la fornitura di libri di testo per l’anno scolastico 2021/22 a famiglie con reddito basso Firmato il Protocollo d’intesa tra Comune di Mercogliano e Consorzio Universitario di Economia Industriale e Manageriale. Foto

Primarie Pd, a Mercogliano vince Renzi su Orlando ed Emiliano

Pubblicato in data: 1/5/2017 alle ore:01:09 • Categoria: Politica, PdStampa Articolo

l dato mercoglianese, conferma l’andamento di quello provinciale e nazionale. Nella cittadina alle falde del m onte Partenio si sono recati alle urne 264 elettori: a Renzi sono andate 206 preferenze, subito dietro il ministro Orlando con 38 e ad Emiliano sono andati 20 voti.  A livello provinciale i votanti sono stati 16.921, i voti validi 16793. Matteo Renzi ottiene 12.597 attestandosi al 75%, Andrea Orlando 2.912 voti per il 17%, Michele Emiliano 1.284 preferenze si ferma all’8%.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento