Flash news:   Festeggiamenti in onore di S.Nicola di Bari e S.Antonio di Padova a Torelli di Mercogliano “Limen” terra di frontiera tra sacro e profano a Mercogliano Piscina comunale di Mercogliano: da settembre riparte la stagione sportiva “E..state a Mercogliano”: ecco il programma di agosto Covid 19, il sindaco di Mercogliano positivo al tampone lo annuncia sui social Politiche 2022: il Pd di Avellino propone una rosa di nomi per le candidature Riapre la piscina comunale di Mercogliano: nuoto libero dal 1 al 31 agosto Galleria Montepergola: dal 3 agosto si viaggia solo in direzione Salerno Domani al “Mercogliano Stadium” prima amichevole dell’Us Avellino 1912 Capocastello: due milioni e mezzo per la messa in sicurezza del borgo di Mercogliano

Solennità di San Guglielmo Abate fondatore di Montevergine e Patrono d’Irpinia giovedì 25 giugno

Pubblicato in data: 23/6/2021 alle ore:09:19 • Categoria: CulturaStampa Articolo
Il giorno 25 giugno ricorre la Solennità di San Guglielmo Abate, fondatore di Montevergine e Patrono d’Irpinia. 
Le celebrazioni per San Guglielmo inizieranno il 24 giugno, alle ore 18,00, con la recita dei primi Vespri durante i quali il comune e la collettività di Monteforte Irpino doneranno al Santuario l’olio che alimenta la lampada che arde davanti all’urna del Santo. Si concluderanno il 25, giorno della solenne celebrazione eucaristica che sarà officiata da Sua Eccellenza Mons. Andrea Bellandi, Arcivescovo Metropolita di Salerno Campagna Acerno.
La solenne celebrazione eucaristica, prevista per le ore 11,00 nella Basilica Cattedrale dell’Abbazia di Montevergine, avverrà alla presenza delle autorità locali e dei sindaci irpini.
San Guglielmo, nel lontano XII secolo, è stato una figura carismatica e di riferimento per l’Italia Meridionale e per la nostra Irpinia, terra nella quale scelse di fermarsi dopo un lungo cammino e qui vi svolse la sua missione terrena contribuendo, in modo significativo, al suo sviluppo morale e materiale. 
Per tale ragione, nel 1942, in occasione dell’ottavo centenario del dies natalis del santo, il papa Pio XII lo proclamò Patrono di tutta quanta l’Irpinia. 
Le notizie inerenti San Guglielmo ci sono tramandate da numerosi fonti di cui, la principale, è la Legenda de Vita et Obitu Sancti Guilielmi Confessoris et Heremitae, un codice riferibile al XIII secolo e custodito negli ambienti della Biblioteca Statale di Montevergine.
Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento