luned� 26 febbraio 2024
Flash news:   Riqualificazione della Porta dei Santi, presentato il progetto. Parla il sindaco D’Alessio Sarà riaperto il caso dell’omicidio di Pasquale Campanello Scandone, parte la Play-In Gold Avellino: dopo la vittoria nel derby trasferta contro il Monterosi Omicidio Bembo, restano in carcere i due imputati Domani al Loreto concerto dei vincitori della borsa di studio intitolata al preside Ciro Capossela Pasquale Picone nuovo Questore di Avellino Mercogliano: dopo più di 30 anni dall’ultimo intervento, l’Amministrazione annuncia il restauro della Porta dei Santi L’Avellino domani sera a Potenza dopo la disfatta in casa con il Messina La Scandone Avellino rialza la testa e torna alla vittoria

“Pace in Ucraina, partendo da noi” il messaggio del sindaco di Mercogliano

Pubblicato in data: 2/3/2022 alle ore:16:42 • Categoria: Attualità, ComuneStampa Articolo

Cari concittadini,

con le parole tutti possiamo dirci contro la guerra. Eppure, dovremmo sforzarci di andare oltre la facile retorica, dando alla pace un contributo vero, acquisendo atteggiamenti improntati alla condivisione, alla comprensione, alla solidarietà. Non solo nei confronti di persone e popoli lontani, ma partendo da qui, da quel prossimo che ci affianca nel lavoro, a scuola, nei momenti di svago: in ogni momento della nostra vita.

In questa ottica, il Comune di Mercogliano vuole dire il suo No fermo alla guerra tendendo una mano ai tanti amici ucraini che vivono nella nostra comunità, che ne sono da anni parte integrante e che ci accompagnano in tutte le nostre vicissitudini.

A tutti loro la prossima settimana esprimeremo la nostra vicinanza, non solo a parole, ma con l’aiuto concreto di una comunità e del Comune di Mercogliano che vogliono farsi carico delle loro preoccupazioni, dell’ansia per i loro familiari che oggi vivono momenti drammatici, esposti come sono alla violenza disumana dell’esercito russo.

A loro diremo la nostra voglia di “pace” e offriremo il supporto del Comune affinché i loro cari, donne e bambini, possano scappare dall’inferno della guerra o possano ricevere un segno concreto della nostra solidarietà.

A loro diremo anche la nostra speranza e la voglia di alleviare il dolore e l’angoscia che sappiamo tormentano i loro cuori.

Vittorio D’Alessio
Sindaco

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento