gioved� 30 maggio 2024
Flash news:   Amministrative 2024, “Essere Mercogliano” organizza per domani un confronto tra i tre candidati sindaci La lista “Io Scelgo Mercogliano” oggi incontra i cittadini a Capocastello “Essere Mercogliano” attacca: “città nel degrado” L’Avellino batte il Catania e va in semifinale playoff. Foto Dall’arte del Maestro Pacello al turismo esperienziale lungo il Cammino di San Guglielmo: incontro all’Abbazia del Loreto A Torelli la lista “Io Scelgo Mercogliano” incontra i cittadini Concluso ieri il Giubileo Mariano di Montevergine. Foto Playoff serie C: domani sera l’Avellino a Catania Domenica cerimonia di chiusura dell’Anno Giubilare Verginiano “Essere Mercogliano” si presenta con Antonio Gesualdo: “città fantasma, noi la faremo rivivere”

Modalità di riscossione Tares, i gruppi consiliari Libera Mercogliano e Pdl: “Chiediamo convocazione urgente del Consiglio Comunale per ristabilire legalità”

Pubblicato in data: 25/5/2013 alle ore:20:29 • Categoria: Politica, Libera Mercogliano, PdlStampa Articolo

Ancora una volta a Mercogliano la legittimità degli atti è messa a dura prova dal comportamento della Giunta e i cittadini sono considerati alla stregua di limoni da spremere. Con delibera di Giunta n. 82 del 23 aprile l’Amministrazione comunale ha stabilito le modalità di riscossione del nuovo tributo TARES attribuendosi illegittimamente le funzioni di competenza esclusiva del Consiglio Comunale con il chiaro obiettivo di accorciare i tempi d’incasso e tamponare la gravissima falla apertasi nei conti dell’ente. Nonostante la Suprema Corte di Cassazione abbia definitivamente chiarito, con sentenza 16870/2003, come il Consiglio comunale sia competente in via esclusiva non solo per l’istituzione ma anche per l’adeguamento delle tariffe e che tale principio sia stato recentemente ribadito dalla circolare del Ministero dell’Economia 1/DF del 29/04/2013 la quale definisce la materia rientrante nell’ambito delle competenze attribuite al Consiglio comunale ai sensi dell’art. 14 comma 22, lettera e) del D.L. n. 201 del 2011, nella Libera ed Autonoma Repubblica di Mercogliano guidata dal rag. Carullo si espropria il Consiglio comunale di una sua essenziale attribuzione con la motivazione, ritenuta urgente e improrogabile, di assicurare all’Ente la disponibilità, nei tempi più brevi consentiti, delle somme necessarie al pagamento degli oneri derivanti dalla gestione dei servizi di raccolta e smaltimento rifiuti. Nel ribadire che tutti i cittadini sono tenuti ad adempiere ai doveri fiscali, non possiamo non invitare i cittadini di Mercogliano a non sottostare ad un atto palesemente illegittimo e quindi a non rispettare la scadenza della prima rata fissata arbitrariamente dalla Giunta al 31 maggio e, pertanto, invitiamo contestualmente il Sindaco a convocare con urgenza il Consiglio comunale per riportare nell’alveo della legalità una materia di fondamentale importanza per la nostra comunità.

I Capogruppo consiliari

Pasquale FERRARO – Nicola SAMPIETRO

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento